• Procedura
    1 ora 30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Crema di cannellini al “caviale”

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    250 g di fagioli cannellini secchi
    120 g di polpa di granchio
    1 dl di panna fresca
    1 uovo
    2 litri circa di brodo vegetale
    1 vasetto di uova di lompo (succedaneo del caviale) o di uova di salmone
    1 scalogno
    erba cipollina
    1 mazzetto aromatico (alloro, prezzemolo, 1 costa di sedano e 1/2 carota, legati insieme)
    40 g di burro
    sale e pepe

    1) Cuoci i fagioli. Metti i cannellini a bagno in acqua fredda corrente per 12 ore, sgocciolali e sciacquali sotto il getto dell'acqua fredda corrente. Trasferiscili nella casseruola, unisci il mazzetto aromatico e lo scalogno spellato. Coprili con il brodo vegetale e cuocili per circa 1 ora e 1/2 a fuoco basso, salali solo a fine cottura. Nel frattempo, fai rassodare l'uovo in un pentolino di acqua fredda per circa 8 minuti dall'ebollizione; sgocciolalo, sguscialo e tritalo.
    2) Fai la crema. Sgocciola i fagioli, elimina il mazzetto aromatico e lo scalogno. Passali al passaverdure con il disco a fori medi, poi ripeti l'operazione con il disco a fori piccoli, ammorbidendo il passato con un po' del brodo di cottura, in modo da ottenere una crema omogenea e non troppo liquida.
    3) Completa e servi. Raccogli il puré ancora caldo in una ciotola, regola di sale e insaporisci con il pepe. Incorpora la panna, poca alla volta, continuando a mescolare, per non formare grumi. Suddividi la crema di cannellini in 4 bicchieri (o ciotole) e lasciala intiepidire. Sgocciola la polpa di granchio dal liquido di conservazione e falla rosolare nella padella con il burro per circa 1 minuto, mescolando. Distribuiscila nei bicchieri con la crema di cannellini. Completa con l'uovo tritato, il caviale e
    l'erba cipollina tagliuzzata.


    Riproduzione riservata