Budini di ricotta con carciofi

4/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Budini di ricotta con carciofi


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di ricotta fresca
    3 albumi
    50 g di grana grattugiato
    2 cucchiai di erba cipollina e basilico tritati
    100 g di scaglie di pecorino
    8 carciofi
    il succo di 2 limoni
    un cucchiaio di prezzemolo tritato
    uno spicchio d'aglio tritato fine
    4 cucchiai di aceto balsamico
    mezza melagrana
    6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    sale, pepe

    1) Private i carciofi delle foglie esterne più dure, fino a scoprire quelle più chiare e tenere del cuore; tagliate le punte,
    divideteli a metà ed eliminate il fieno, se c'è; riduceteli a fette molto sottili e metteteli man mano in una ciotola piena
    d'acqua fredda acidulata con il succo di un limone, per non farli diventare scuri; lasciateli a bagno finché li avrete
    preparati tutti.
    2) Scolate bene i carciofi dall'acqua, asciugateli e trasferiteli in un'altra ciotola pulita; conditeli con 4 cucchiai d'olio,
    il prezzemolo, l'aglio, il succo di limone rimasto, l'aceto balsamico, sale e pepe; mescolate per fare insaporire i carciofi
    nel condimento, copriteli con un foglio di alluminio e teneteli in un luogo fresco fino al momento di servirli.
    3) Mettete la ricotta in una ciotola e lavoratela a crema con una spatola; aggiungete il grana grattugiato, gli albumi
    leggermente sbattuti, il trito aromatico, il sale e una macinata di pepe; mescolate tutto fino a ottenere un composto liscio
    e omogeneo.
    4) Versate questo composto, in parti uguali, in 8 stampini da budino unti con poco olio; livellate la superficie con una
    spatola e cuocete i budini a bagnomaria in forno già caldo a 180° per 15 minuti; toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare
    nel bagnomaria.
    5) Sformate i budini su un piatto da portata, cospargeteli con una macinata abbondante di pepe e guarniteli con le scaglie
    di pecorino e qualche chicco di melagrana. Serviteli accompagnati dai carciofi marinati.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata