Pomodori essiccati al sole: ecco come si fanno

Pomodori essiccati al sole: ecco come si fanno

  • 27 07 2021
I pomodori secchi sono un ingrediente saporitissimo e molto amato, che si prepara tipicamente nell'Italia del Sud: vediamo la ricetta per farli
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pomodori essiccati al sole: ecco come si fanno

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Sfiziosi e aromatici, i pomodori essiccati al sole sono ottimi per arricchire primi piatti, paste fredde, insalate di riso; ideali per insaporire ripieni e farciture di torte salate; sono buonissimi conservati sott’olio: li hai mai fatti a casa?

    I pomodori essiccati al sole sono un ingrediente molto sano e anche molto versatile in cucina, tanto che puoi utilizzarli per preparare tante ricette dall’ antipasto ai primi o ai secondi. Per esempio, se messi sott’olio, sono già pronti per essere gustati come antipasto, accompagnati da una semplice fetta di pane abbrustolito! Cosa preparare con i pomodori essiccati al sole? C’è l’imbarazzo della scelta!

    I pomodori secchi sono facili da trovare in commercio ma, ahimè, sono anche abbastanza costosi! Per ovviare a questo piccolo inconveniente ti basta imparare a farli in casa, approfittando della bella stagione e del fatto che i pomodori in estate si trovano buoni, rossi e maturi al punto giusto, e sono anche a buon mercato!

    Cosa serve per fare i pomodori essiccati al sole

    Preparare a casa i pomodori essiccati al sole è davvero molto semplice ed economico. Scegli dei buoni pomodori perini ( San Marzano) perchè possiedono meno umidità rispetto alle altre tipologie di pomodori. Ma, ricordati che con 1Kg di pomodori freschi ricaverai solo 100 gr di pomodori essiccati al sole. Ti servirà poi del sale fino e un graticcio su cui disporli.

    Per conservarli invece ti saranno utili i classici vasetti di vetro, rigorosamente sterilizzati, e olio EVO.

    Preparazione dei pomodori essiccati al sole

    1. Lava i pomodori perini rossi e maturi, asciugali e tagliateli a metà nel senso della lunghezza.
    2. Disponili su un graticcio con la parte tagliata rivolta verso l'alto, spolverali leggermente con il sale ed esponili al sole.
    3. Al tramonto ritirali e rimettili al sole il giorno successivo.
    4. Continua così per qualche giorno finché i pomodori si saranno completamente disidratati. Ricordati che è molto importante che il processo di essiccazione avvenga in modo graduale perché se la pelle si raggrinzisce troppo rapidamente il succo si disperde.
    5. Una volta ben essiccati inserisci i pomodori in vasi di vetro, perfettamente asciutti e puliti, e sigillali; oppure coprili semplicemente con carta oleata che legherai con uno spago sottile intorno al bordo del vaso.
    6. Al momento di usare i pomodori ammorbidiscili con un poco d'acqua.
    1 di 3
    2 di 3
    3 di 3

    Come conservare i pomodori secchi sott'olio

    1. Quando i pomodori saranno ben asciutti, ma ancora un po' morbidi all'interno, disponili a strati in vasetti di vetro sterilizzati, alternandoli con alloro, peperoncino e aglio a fettine.
    2. Riempi completamente i vasi d'olio extravergine di oliva chiudili e riponili in un luogo fresco e buio. Se necessario, durante i primi giorni rabbocca l'olio.
    3. Lascia riposare i pomodori secchi sott'olio almeno un mese prima di consumarli.

    Ricette con i pomodori secchi

    I pomodori secchi sono un ingrediente jolly capace di insaporire tantissimi piatti diversi. Ecco qualche ricetta da preparare subito:

    Riproduzione riservata