pastella per friggere

Come si preparare una perfetta pastella per friggere

  • 09 02 2021
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Come si preparare una perfetta pastella per friggere

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La pastella era già nota a greci e romani che la facevano con acqua o limone. In realtà, sono tante le versioni di questa ricetta che essenzialmente serve a rendere i cibi fritti irresistibili!

    Come scegliere gli ingredienti di base per fare la pastella

    La pastella si può preparare in molti modi, fermo restando che non varia mai l'unico ingrediente base: la farina. La pastella più povera è di sola acqua e farina ed è adatta per verdure crude, pesci e crostacei come fettine di frutta. La pastella classica che ti proponiamo in questa ricetta, invece, è più consistenzte ed è a base di latte e uova, ed è particolarmente adatta per friggere verdure, sia cotte sia crude, pesce, molluschi e carne, per esempio il pollo fritto! Tuttavia, se preferisci una pastella classica senza uovo puoi cambiare il liquido a seconda del cibo cui la pastella è destinato. Per esempio:

    Consigli

    È bene limitare l'uso del sale in quanto, durante la frittura potrebbe produrre umidità e rovinare la croccantezza del fritto. Meglio fare una pastella con pochissimo sale o addirittura senza sale, e piuttosto salare a fine cottura i fritti

    Preparazione della pastella classica

    1) Per preparare la pastella classica per friggere circa 750 g di alimenti (carni, pesci, molluschi e verdure in genere sia cotte sia crude) occorrono 100 g di farina, 1 uovo, 1 dl di latte e sale.

    2) Metti la farina setacciata in una terrina e diluiscila con il latte, versandolo piano e sbattendo con una frusta. Versa il miscuglio in una ciotola con l'uovo leggermente stemperato, aggiungi una presa di sale e sbatti con una frusta a mano per ben amalgamare.

    3) Preparata la pastella lasciala "riposare" per almeno 15 minuti. Quindi immergi ripetutamente nel composto i cibi da friggere, sgocciolandoli prima di tuffarli nell'olio per frittura bollente. 

    Fiori di zucca farciti e fritti

    VEDI ANCHE

    Fiori di zucca farciti e fritti

    Varianti della pastella classica

    La pastella classica che ti abbiamo illustrato si può fare con una serie di varianti:

    • senza uovo (inteso come tuorlo): versa a filo 2 dl scarsi di acqua minerale frizzante in 100 g di farina e mescola il composto con una frusta. Quindi, incorpora al composto 1 albume montato a neve con poco sale, pochi minuti prima di iniziare a friggere.
    • Pastella volutamente grumosa, tipo tempura, mescolando velocemente 1 uovo con 300 g di farina 00, 200 ml di acqua ghiacciata e un pizzico di sale.
    • Pastella senza glutine. In questo caso la farina di ceci è un'ottima base per la pastella: metti 20 g in una terrina, unisci 1 uovo sbattuto, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere, 3 cucchiai di birra, 1 cucchiaio di olio d'oliva extravergine e 1,5 dl di acqua tiepida. Mescola con attenzione quindi lascia "riposare" la pastella di ceci per 60 minuti: prova i gamberi in pastella di ceci! Sono buoni per tutti, è una ricetta di Donna Moderna!
    Riproduzione riservata