Fritto misto di mare in pastella

  • Procedura
    50 minuti
  • Cottura
    10 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Fritto misto di mare in pastella

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Fritto misto di mare in pastella

    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Prepara il pesce. Sguscia i gamberi, lasciando attaccate le "codine", incidili sul dorso con un coltellino ed elimina il filetto nero con uno stecchino. Sciacquali e asciugali. Elimina le pinne dei calamari, stacca i tentacoli dal corpo e togli occhi e becco dei tentacoli, aiutandoti con le forbici. Svuota e lava l'interno delle sacche, rovesciandole come un guanto. Elimina la pellicina scura che le ricopre e sciacquale. Riduci le tasche ad anelli. Pulisci anche acciughe e triglie.

    2) Fai la pastella. Sguscia 2 uova e separa i tuorli dagli albumi. Metti in una ciotola 200 g di farina e un pizzico di sale. Mescolando con la frusta, versa a filo 2 dl di birra chiara. Amalgama anche i tuorli, chiudi con pellicola e lascia riposare per 30 minuti. Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamali alla pastella alla birra.

    3) Friggi e gusta. Scalda il forno a 200° C e fodera un grande vassoio resistente al calore con carta da forno e con carta assorbente per fritti. Scalda abbondante olio nella padella. Immergi poche acciughe e triglie per volta nella pastella e friggile per 2-3 minuti. Sgocciolale, man mano, sul vassoio con un ragno o un mestolo forato e metti il vassoio nel forno caldo, ma spento. Impastella e friggi i calamari per 2-3 minuti e i gamberi per 1 solo minuto. A piacere, spolverizza il fritto misto con sale, pepe, scorza di limone grattugiata e basilico tritato. Servi subito accompagnato con un'insalata mista o una dadolata di pomodori.

    Riproduzione riservata