Tempura misto di verdure, pesce, crostacei e frutti di mare

5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tempura misto di verdure, pesce, crostacei e frutti di mare


    invia tramite email stampa la lista

    Il tempura è un piatto tipico giapponese che consiste in pesce e verdure fritti in una pastella molto leggera (che puoi preparare anche con della farina di riso). L'origine del nome pare risalga ai contatti dei giapponesi con i missionari cristiani che, ad ogni inizio di stagione, per alcuni giorni si astenevano dal mangiare carne. Questi periodi erano chiamati i "Quattro Tempora". 

    Preparazione

    1) Prepara gli ingredienti. Spezza 30 g di noodle secchi e forma 6 piccoli mazzetti; taglia un pezzo da 8 cm di alga nori in sei piccole strisce e lega i mazzetti. Sguscia 6 gamberoni, lasciando attaccata la parte terminale delle code, incidili, elimina il filetto nero sul dorso, lavali e asciugali. Taglia a listarelle 6 filetti di trota. Sciacqua 6 capesante, stacca le noci (la parte bianca e carnosa) dai coralli (che non si utilizzano) e asciugale. Spunta 6 carote novelle e 6 zucchine poi tagliale a bastoncini. Elimina foglie esterne, parte verde e radice di 6 cipollotti e affettali nel senso della lunghezza. Sbuccia e affetta 1 batata americana o, in mancanza, 1 comune patata. Taglia 6 funghi champignon puliti a spicchietti e lavali. Lava e asciuga anche le altre verdure.

    2) Dedicati alla pastella. Sbatti 2 uova con poco sale con due bastoncini orientali (che trovi nei negozi di cibi asiatici) oppure una frusta a mano. Unisci 480 ml di acqua frizzante ghiacciata e 480 g di farina 00, tutta in una volta, mescolando senza badare ai grumi. Metti in frigorifero per 30 minuti. Prima di intingerci pasta, verdure, pesce, crostacei e frutti di mare, sistema la ciotola della pastella in una più grande, colma di ghiaccio, per mantenerla fredda.

    3) Friggi in olio bollente. Avvicina al fornello la pastella, il pesce e le verdure preparati e la farina rimasta, è un trucco utile per velocizzare le operazioni. Scalda nel wok o in una padella profonda 1 litro e 1/2 di olio di semi di arachidi. Infarina prima i pesci, i crostacei e i frutti di mare, poi le verdure e i mazzetti di noodles. Intingili, uno alla volta, nella pastella con la pinza (o i bastoncini), sgocciolali, tuffali nell'olio caldo e friggili subito, pochi alla volta, per uno o due minuti, finchè saranno croccanti. Prosegui nella frittura fino a esaurire gli ingredienti, sgocciolandoli su carta assorbente.

    4) Porta in tavola. Servi il tempura misto di verdure, pesce, crostacei e frutti di mare con della salsa tentsuyu sistemata in ciotoline. Non sei riuscita ad acquistarla? Preparala con le tue mani mescolando in un pentolino 2 cucchiai di preparato per brodo dashi in polvere (hondashi) in 2 dl di acqua. Porta il liquido a bollore e cuoci per 5 minuti, unisci 4 cucchiai di salsa di soia e 4-5 cucchiai saké, nel quale avrai diluito 1 cucchiaino di zucchero.


    Non hai il tempo necessario per far "riposare" la pastella? Puoi preparare la pastella per il tempura anche amalgamando 250 g di fecola di patate a 250 g di farina, aggiungi 2 tuorli e 1 litro d'acqua ghiacciata; mescola velocemente gli ingredienti con 2 bastoncini e usa subito. Se anche in questo caso nella pastella rimane qualche grumetto non preoccuparti, non è un difetto, ma la sua peculiarità. 

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata