tartare-classica

Tartare classica

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tartare classica

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La tartare classica è una delle più famose ricette di carne cruda della cucina internazionale. Si prepara con polpa magra di manzo o vitellone tritata fine e condita con prezzemolo, tuorlo d'uovo, cipolla e salse piccanti, oppure con olio extravergine d'oliva, limone e pepe.

    Diffidate delle vendite di carni a basso costo: i prezzi “stracciati” sono la spia di qualità e controllo scadenti. Controllate sempre l’etichetta della carne confezionata, una “carta di identità” che ne garantisce la tracciabilità, dall’allevamento al consumatore. Anche il macellaio ovviamente è tenuto a darvi informazioni dettagliate sul prodotto.

    Tagliare la carne al coltello invece di tritarla nel mixer è una tecnica da imparare, per rispettarne le fibre e non disperderne i succhi. Fate così: affettate il pezzo di carne, poi tagliate le fette a striscioline sottili in un senso e a pezzetti minutissimi nell’altro.

    Sminuzzate al momento il pezzo intero. La carne macinata, che ha una superficie estesa esposta all’aria, è molto deperibile e andrebbe consumata entro 2 ore dalla preparazione.

    Preparazione

    1) Tagliate 800 g di controfiletto a fettine sottili, poi a listarelle, quindi a dadini. Se volete una tartare più sminuzzata, agite contemporaneamente sui dadini con due coltelli affilati come per fare un battuto.

    2) Suddividete la tartare di carne nei piatti individuali e servitela con cipolla tritata, senape, tuorli d'uovo, prezzemolo, capperi, salsa Worcester, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.

    Riproduzione riservata