Salsa rossa piccante

5/5
  • Procedura 4 ore
  • Cottura 3 ore
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Salsa rossa piccante


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Lavate 4,5 kg di pomodori, divideteli a metà, cuoceteli per 45 minuti in una pentola con 5 spicchi di aglio e poi passateli al setaccio: dovreste avere 3 kg di passata. Affettate 2 cipolle, 1 carota, 5 costole di sedano e fateli appassire in una casseruola con 4 cucchiai d'olio extravergine di oliva;

    2) Aggiungete la passata, 2 peperoncini e 4 peperoni a pezzi, 2 foglie di alloro, 6 di salvia e cuocete un'ora a fuoco dolce; unite 25 foglie di basilico, 25 di prezzemolo e passate al setaccio.

    3) Rimettete la salsa sul fuoco finché sarà molto densa; salatela, unite 2 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio di fecola diluita con 0,5 dl di aceto e i restanti 2 dl di aceto, un pizzico di chiodi di garofano e di cannella e lasciatela sul fuoco ancora pochi minuti; fatela raffreddare e trasferitela nei vasetti. Chiudeteli ermeticamente e sterilizzateli per 30 minuti.


    Questa salsa è pronta immediatamente: potete gustarla subito come preferite, magari con le patatine fritte, come condimento di un hamburger, oppure con della carne. La chiusura ermetica permette di conservare il prodotto a lungo: la data di conservazione arriva fino a 18 mesi! Una volta aperto il vasetto, dovete conservarlo in frigo, per non più di 15 giorni. Qui trovate la ricetta per fare delle patate fritte croccanti da gustare con la salsa.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata