ricetta involtini di verza

Involtini di verza classici

Gli involtini di verza sono un piatto invernale super sfizioso ma anche sano e facile da preparare
  • Procedura
    1 ora
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Involtini di verza classici

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Involtini di verza classici

    La trovi anche su:

    Gli involtini di verza classici sono la soluzione perfetta per stupire i vostri ospiti con un secondo tradizionale sfizioso. Il loro sapore è ricco e gustoso e la verza, nel suo essere versatile, si presta alla perfezione a racchiudere come in uno scrigno un impasto che è amato da tutti: una deliziosa polpetta di carne!

    Questo piatto ha origini piemontesi. I capunet, ovvero gli involtini di verza, erano infatti tradizionalmente preparati in tempi di crisi e vi si utilizzavano gli avanzi di carne del giorno prima oltre naturalmente tutto quello che c’era a disposizione in dispensa. Oggi, invece, è una pietanza che non manca mai durante le festività che vale la pena provarla anche in versione maxi! Clicca qui per la ricetta della verza ripiena in forno o lessa: ti sorprenderà!

    Preparazione degli involtini di verza classici

    1. Tuffa 12 foglie di verza, tagliate a metà, in abbondante acqua bollente salata per 2 minuti e scolale.
    2. Macina le carni miste (puoi usare della carne trita mista, della salsiccia oppure gli avanzi di arrosti e bolliti) con 1 spicchio di aglio e 1 ciuffo di prezzemolo, unisci anche il formaggio grattugiato, 1 cucchiaio di pangrattato, 1 uovo, sale e pepe.
    3. Fai tante polpettine di carne, avvolgile nelle foglie di verza e legale con fili di rafia. Nel frattempo fai soffriggere 50 g di pancetta e 1 piccola cipolla tritate con 30 g di burro in una casseruola. Aggiungi gli involtini di verza, sfumali con 1 dl di vino bianco, sala, pepa, copri e cuoci il tutto per 40 minuti, su fiamma moderata.

    Varianti degli involtini di verza classici

    Gli involtini di verza classici puoi portarli a tavola anche come un piatto unico e, l’idea si presta bene anche per qualche sperimentazione declinata in base ai gusti e alla fantasia. Infatti modificare la ricetta originale è molto facile, sostituire per esempio il tipo di carne o aggiungere all' impasto del ripieno ingredienti, aromi o le spezie che preferici. Per esempio, scegliendo di preparare delle polpette di vitello o di salsiccia, pomodoro e provola (ma va benissimo anche scamorza, fontina o asiago), per un involtino di verza con il cuore filante. Oppure, puoi provare a sostituire la carne con le patate e insaporire il ripieno degli involtini di verza con i porcini e lo speck. Ma non è tutto! Gli involtini di verza puoi prepararli anche in versione vegetariana, con un ripieno di verdure, di pane o di formaggio come per esempio gli involtini di verza e pane o quelli o con mascarpone, gorgonzola e pere: due ricette di Donna Moderna davvero facili da realizzare ma di sicuro successo a tavola!

    Gli involtini di verza, infine, si prestano ad essere cotti in tanti modi, non solo stufati in casseruola come la ricetta classica che ti propone Donna Moderna ma, anche, al forno o fritti in cartoccio: non ci credi? clicca qui per la ricetta!

    Riproduzione riservata