Ricetta casatiello dolce

La ricetta classica del casatiello dolce

  • 22 03 2021
Il casatiello dolce è il corrispettivo dolce del classico casatiello salato: è un dolce tipico di Pasqua della tradizione napoletana
  • Procedura
    6 ore 50 minuti
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

La ricetta classica del casatiello dolce

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La ricetta classica del casatiello dolce

    La trovi anche su:

    La versione dolce del famoso casatiello napoletano, il casatiello dolce, è una ciambella dolce molto soffice, semplice e profumata, da portare in tavola per la tradizionale colazione di Pasqua o come dessert per completare il menu del pranzo di Pasqua tutto tradizionale!

    Conosciuto anche come pigna di Pasqua, è un dolce pasquale antico campano che sulla tavola delle feste non manca mai, insieme alla pastiera napoletana, regina indiscussa di Pasqua!

    Solitamente si prepara nella settimana che precede la Pasqua, ma può essere preparato anche molto in anticipo, perché si conserva benissimo per giorni. Alcune ricette del casatiello dolce prevedono una golosa decorazione fatta con la glassa bianca e zuccherini colorati, altri, invece, l'aggiunta di arancia candita nell'impasto. Tradizionalmente, l'impasto era fatto con il lievito madre e veniva lavorato a lungo, in questo la preparazione del dolce richiedeva una lenta lievitazione, che durava anche due giorni!

    Gli ingredienti del casatiello dolce

    La variante di DMnow ha una preparazione molto più facile e rapida grazie all'uso di lievito di birra. Presenta il tradizionale aspetto del classico casatiello napoletano salato, alto, soffice e con le uova sode che decorano la superficie della ciambella. Pur essendo un dolce povero, ha un gusto semplice e raffinato profumato di fiori di arancio che regala al dolce un profumo ancora più intenso.

    Preparazione del casatiello dolce

    1. Distribuisci 100 gr di farina "00" sulla spianatoia. Fai la fontana al centro e versa all'interno 75 gr di lievito di birra diluito in 2 dl di latte, intiepidito. Lavora bene il tutto, ottenendo un impasto omogeneo, quindi disponilo in una terrina infarinata, coprilo con un canovaccio e fallo lievitare per circa 60 minuti.
    2. Trascorso questo tempo, fai una nuova fontana con i 420 gr di farina rimasti, poni al centro l'impasto lievitato, 4 uova intere, 150 gr di zucchero, 100 gr di burro, 2 cucchiai di acqua di fiori d'arancio, una presa di sale. Mescola bene il tutto, aggiungendo se necessario i 2 dl di latte restanti, fatti prima intiepidire.
    3. Continua a impastare per circa 30 minuti, fino a quando otterrai una pasta ben lavorata. Imburra 2 stampi rotondi dotati di foro centrale, quindi versa l'impasto, tenendone da parte 100 gr, e fai lievitare di nuovo per altre 4 ore.
    4. Quando la pasta risulterà ben lievitata disponi su ogni dolce 6 uova crude a temperatura ambiente, sistemandole a distanze regolari. Stendi la pasta tenuta da parte formando dei bastoncini di 1 cm di diametro, quindi disponili, incrociati a due a due, sulle uova, facendone aderire bene le estremità. Spennella il tutto con 1 tuorlo sbattuto e cospargi con 50 gr di zucchero.
    5. Passa i casatielli dolci in forno a 180° C e fai cuocere per circa 60 minuti, fino a quando appariranno ben dorati. Lascia raffreddare completamente le ciambelle prima di servirle in tavola.
    Riproduzione riservata