• Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sfincione con caciocavallo, acciughe e briciole

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    3 carciofi mammole -
    500 g di farina -
    25 g di lievito di birra -
    un cucchiaino di zucchero -
    una cipolla bianca -
    400 g di polpa di pomodoro -
    80 g di caciocavallo grattugiato -
    12 filetti di acciuga sott'olio -
    40 g di mollica -
    origano -
    un limone -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe

    1) Mettete la farina a fontana sulla spianatoia, unite un poco di sale, lo zucchero e il lievito diluito con 2,5 dl d'acqua tiepida; lavorate fino a ottenere una pasta elastica e liscia, formate una palla, ungetela d'olio, copritela con un canovaccio e lasciatela lievitare per un'ora.
    2) Lavorate nuovamente la pasta incorporandovi poco per volta 1,5 dl di olio, copritela e lasciatela lievitare ancora un'ora. Intanto, pulite i carciofi e tagliateli a spicchi. Affettate finemente la cipolla e fatela appassire per 20 minuti in un tegame con 3 dl di acqua; quando sarà asciutta, unite 2 cucchiai di olio, i pomodori, i carciofi scolati e un dl di acqua calda, salate, pepate e proseguite la cottura 10 minuti.
    3) Lavorate la pasta schiacciandola con le nocche, stendetela in una teglia apribile (28 cm) unta di olio, incidete tante buchette, disponetevi l'acciuga a pezzetti e distribuite sulla pasta la verdura, poco origano e 2 cucchiai d'olio.
    4) Ponete la teglia in forno a 180° per 30 minuti; sbriciolate la mollica e fatela rosolare con 2 cucchiai di olio; sfornate lo "sfincione", distribuitevi il formaggio, spolverizzate con la mollica e infornate a 220° per altri 10 minuti.
    Riproduzione riservata