Pasta sfoglia fatta in casa

Pasta sfoglia fatta in casa

  • 27 02 2021
Pensi sia impossibile preparare la pasta sfoglia fatta in casa? Ti sbagli! In questo link DMnow ti illustra, attraverso le foto chiare ed esplicative, tutto quello che devi sapere per portare la freschezza e la genuinità in casa tua!
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pasta sfoglia fatta in casa

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La pasta sfoglia è una preparazione base della gastronomia tradizionale che puoi usare come ingrediente per preparazioni salate, ma anche per dolci sfiziosi. Infatti, l'impasto della sfoglia ha un sapore quasi neutro e burroso che permette di farne una base accogliente a ripieni salati o alle farciture dolci che lo caratterizzano. Anche se in molti preferiscono compare un rotolo già pronto, non pensare che la pasta sfoglia sia impossibile prepararla in casa! Devi sapere, però, che la preparazione dell'impasto base richiede tempi lunghi di riposo, benché non presenti particolari difficoltà.

    Le operazioni di impasto, infatti, vanno ripetute diverse volte e devono essere intervallate da periodi di riposo. Questo sistema di lavorazione è alla base della straordinaria leggerezza che la pasta sfoglia che acquista dopo la cottura: serve a far sì che tra uno strato e l'altro ci sia un velo di burro che impedisca loro di attaccarsi mentre cuociono (è nel forno infatti che l'acqua contenuta nel burro si trasforma in vapore e solleva le "sfoglie").

    Gli ingedienti base della pasta sfoglia

    Le dosi degli ingredienti di base dipendono dalla ricetta per la quale si intende utilizzare la pasta sfoglia fatta in casa; tuttavia, il calcolo delle quantità è semplicissimo: burro e farina devono avere sempre lo stesso peso, il sale è solo un pizzico, l'acqua, invece, va miscelata a necessità. Lo zucchero non si mette mai! Saranno ripieni e farciture aggiuntivi, come creme o altro, a dare al dessert la giusta "dolcezza". 

    Coraggio allora! Indossa il grembiule, prepara la spianatoia, tieni a portata di mano il mattarello, la carta oleata e un canovaccio pulito. Pesa gli ingredienti prima di iniziare la ricetta, per non perdere tempo, e segui con impegno i passaggi della ricetta step by step di DMnow: da oggi preparare la pasta sfoglia fatta in casa sarà per te un gioco da ragazzi!

    Preparazione della pasta sfoglia fatta in casa

    1) Metti 225 gr di farina, prima setacciata, sulla spianatoia e spolverizzala di sale (per la dose indicata usa 6-7 gr). Fai un incavo nel mezzo e versa all’interno 1 decilitro
    abbondante di acqua fredda. Cominci a lavorare buttando la farina verso l'acqua e impasta. Procedi velocemente, perché una lavorazione prolungata farebbe diventare la pasta troppo elastica e avvolgerebbe male il burro. Lavora l'impasto per non più di 5-6 minuti fino a ottenere un panetto liscio. Incidilo con una croce e avvolgilo in un canovaccio, poi trasferiscilo in frigorifero per 30 minuti.

    2) Nel frattempo, lavora sulla spianatoia 75 gr di farina rimasta, prima setacciata, insieme con 300 gr di burro a pezzetti, che dovrà essere morbido ma non troppo. Forma un secondo panetto rettangolare, avvolgilo in un foglio di carta oleata, e mettilo in frigorifero a riposare per 20 minuti.

    3) Scaduto il tempo di riposo della prima pasta preparata, riprendila dal frigorifero e stendila in una sfoglia grande abbastanza per contenere il panetto con il burro. Adagia il rettangolo nel mezzo della pasta e ripiega sopra i 4 lembi, così da formare un involucro.

    4) Con il matterello stendi quindi pasta e burro, badando però a spingere il matterello solo in avanti; lavorando così, forma un lungo rettangolo. Sempre con il matterello premi leggermente la pasta al centro del rettangolo e ripiega i 2 lati corti della sfoglia unendoli al centro, dove la pasta era stata pressata.

    5) Piega la pasta a metà (sempre nello stesso verso) in modo che risulti piegata 4 volte. Ruota poi di 90° il panetto ottenuto, girandolo verso il lato destro o sinistro.

    6) Stendi la pasta in un rettangolo, sempre spingendo il matterello in avanti, e ripeti le operazioni di piegatura sopra indicate. Avvolgi infine il panetto in carta oleata e mettilo in frigo a riposo per 30 minuti.

    7) Ripeti quindi l'operazione di stesura e ripiegamento, come spiegato sopra, ancora per 2 volte, mettendo la pasta in frigo per 30 minuti ogni volta. In tutto, dovrai eseguire l'operazione 3 volte (cioè 3 volte stendere e 3 volte ripiegare), lasciandola per 2 volte in frigorifero.
    8) 1 ora prima di utilizzare la pasta sfoglia fatta in casa, ristendi l'impasto formando ancora il rettangolo e ripiegalo ancora in 3 parti. Ruota poi di 90° il panetto ottenuto, girandolo verso il lato più corto, taglia la pasta nella forma adatta e lascia riposare ancora 20 minuti.

    Riproduzione riservata