Meringhe fatte in casa - Credits: Shutterstock

Meringhe fatte in casa: la ricetta perfetta

Come fare le meringhe: bianchissime, dolcissime e friabili. Ecco la ricetta delle meringhe fatte in casa, deliziosi dolcetti che si sciolgono in bocca al primo morso!
  • Procedura
  • Cottura
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Meringhe fatte in casa: la ricetta perfetta

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Se pensi sia difficile preparare delle ottime meringhe fatte in casa, ti sbagli! Basta seguire passo passo la nostra ricette delle meringhe.

    Si narra che le meringhe siano nate da un pasticcere innamorato della regina. La ricetta è nata in Francia ma fu presto adottata dai pasticceri italiani che ne fecero una versione differente: la meringa all'italiana è fatta con albumi d'uovo montati aggiungendo un po’alla volta uno sciroppo di acqua e zucchero alla temperatura di 121°C.

    Per le meringhe alla francese, che ti spieghiamo qui di seguito, avrai bisogno solo di albumi a temperatura ambiente e zucchero a velo, una planetaria o fruste elettriche, una placca da forno e un po'del tuo tempo per seguire la lenta e alquanto insidiosa cottura! Ma, niente paura...Donna Moderna ha un segreto per fare le meringhe perfette!

    Preparazione delle meringhe

    1. Rompi circa 3 uova freschissime che hai tenuto a temperatura ambiente e separa i tuorli dagli albumi, facendo attenzione a non far cadere il rosso nei chiari d'uovo, altrimenti non riuscirai più a montarli. Raccogli 100g di albume d'uovo in un recipiente con il fondo senza spigoli (nei quali il composto potrebbe fermarsi senza poter essere "raggiunto" dalla frusta).
    2. Aggiungi 1 pizzico di sale e inizia a lavorare il composto con le fruste elettriche o la planetaria. Quando l'albume inizia a montare versa metà dello zucchero a velo setacciato, senza mai fermare le fruste.
    3. Quando gli albumi sono ben montati: cioè quando, sollevando la frusta, il coposto, leggero e spumoso, formerà dei fiocchi appuntiti e ben fermi da sembrare il classico "becco d'uccello", è il momento giusto per aggiungere il restante zucchero a velo: aggiungilo agli albumi facendolo cadere poco alla volta a pioggia, mentre mescoli il composto con la spatola dal basso verso l'alto, in modo da incorporare aria. Completata questa operazione, il composto avrà un aspetto spumoso, lucido e sodo.
    4.  Trasferiscilo in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia da 15 mm o dentata se vuoi ottenere le classiche onde sulle meringhe. Spremi la meringa sopra il fondo della placca, che hai provveduto a foderare con un foglio di carta forno, e forma 6 o 8 ciuffetti del diametro di circa 6-8 cm.
    5. Scalda il tuo forno statico a 100° C (ideale è quello elettrico, perché si regola molto bene alle basse temperature) e, al momento di introdurre le meringhe, abbassa la temperatura del forno a 75° C. Sistema la placca sul ripiano posizionato a metà e chiudi il forno lasciando lo sportello socchiuso. Per far si che le meringhe risultino bianche e friabili, l'umidità contenuta nell'albume deve evaporare lentamente e uscire dal forno. Infatti, più che subire una vera e propria cottura, la meringa deve asciugarsi.
    6. Cuoci le meringhe fatte in casa per circa 2-3 ore, quando risultano ben asciutte, sfornale e lascale raffreddare bene prima di servirle.

    Consigli

    1. Ricorda che le uova devono essere freschissime e a temperatura ambiente: toglile dal frigo 2-3 ore prima di sgusciarle e separare l'albume.
    2. Le fruste e il recipiente devono essere pulitissimi e senza traccia di grassi. Se hai dubbi, passa l'interno del recipiente e i fili della frusta con una fetta di limone, poi sciacqua entrambi gli utensili e asciugali bene con un canovaccio pulito.
    3. Tieni da parte i tuorli d'uovo per un'altra preparazione, per esempio puoi congelarli o puoi usarli per fare una carbonara oppure una golosa crema pasticcera.

    Come fare il disco di meringa

    Per fare un disco di meringa perfetto, traccia un cerchio della dimensione desiderata sul foglio di carta da forno, usando una matita. Poi rovesciarlo e fatti "guidare" dalla traccia che si vede in trasparenza. Oppure, puoi "segnare" la carta premendovi sopra il bordo di uno stampo rotondo. Il disco di meringha è la base per preparare, per esempio, la mille foglie di meringa di Donna Moderna o per essere una base o la farcitura di una torta golosa

    Le meringhe, infatti, sono buonissime così come sono, al naturale, per accompagnare il the o il caffè: puoi anche conservarle per qualche giorno in una scatola di latta, ma in un luogo asciutto. Oppure, puoi usare le meringhe per preparare altri dolcetti: sono, infatti, golosissime abbinate con il gelato e perfette per decorare torte e crostate:per esempio, la torta meringata al cioccolato , ai frutti di bosco o al limone...sono tutte davvero strepitose!

    Riproduzione riservata