Idee in cucina

Marmellata di uva

  • Procedura 40 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Marmellata di uva


    invia tramite email stampa la lista
    Marmellata di uva
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Per ottenere 1 kg circa di marmellata di uva bianca come prima operazione lavate accuratamente 1 arancia (oppure in alternativa 1 limone) dalla buccia non trattata, asciugatela, prelevate la scorza e tagliatela a striscioline sottili. Lavate anche 1 kg di acini di uva bianca, asciugateli, tagliateli a metà, privateli dei semini e metteteli in una casseruola.

    2) Unite all'uva 400 g circa di zucchero semolato, la scorza dell'agrume e 1/2 bicchiere di spumante dolce quindi lasciate riposare per 1 ora, mescolando di tanto in tanto. Potete aumentare di 100 g la quantità di zucchero utilizzata, se preferite confetture dal sapore più dolce, oppure optare per un uguale quantitativo di zucchero di canna, se vi piace, per un sapore un più rustico.

    3) Nel frattempo sterilizzare i vasi, lavateli, metteteli in una casseruola insieme con i coperchi, copriteli di acqua fredda, portateli a ebollizione e lasciateli sobbollire per 20 minuti, quindi scolateli e fateli asciugare capovolti su un telo: non devono rimanere tracce di umidità. Per fare più in fretta e ottenere un miglior risultato potete anche lasciarli asciugare per una decina di minuti nel forno riscaldato a 120° C.

    4) Trascorso il tempo di macerazione, tasferite la casseruola con frutta e zucchero sul fuoco e portate lentamente a ebollizione. Unite 40 g di gherigli di noci tritati molto grossolanamente, togliete dal fuoco, aggiungete 20 g di pectina, una sostanza addensante per confetture in commercio spesso in formato in polvere, e mescolate bene.

    5) Rimettete la casseruola sul fuoco e continuate la cottura della marmellata di uva fino alla consistenza desiderata: occorreranno dai 3 ai 5 minuti. Versate subito la confettura nei vasi sterilizzati, chiudeteli ermeticamente, capovolgeteli e lasciateli riposare per 10 minuti, poi capovolgeteli di nuovo e fateli raffreddare.

    6) Riponete la marmellata di uva con noci in dispensa e consumatela dopo 1 mese, una volta aperti i vasi, potete conservarli in frigorifero per non più di 4 o 5 giorni.  Questa confettura è ottima in abbinamento con cibi salati come per esempio formaggi di capra e stagionati sia come base per la creazione di torte e dolci casalinghi.


    I gherigli di noce e le scorzette d'agrume sono 2 ingredienti in più che servono a dare consistenza e profumo alla vostra marmella di uva, vi piacciono sapori più semplici? Limitate gli ingredienti a 4: bastano infatti uva, zucchero, vino o spumante dolce e pectina per ottenere un ottimo risultato.

    Sapete che con l'uva bianca, lo zucchero e la pectina potete preparare anche una originale gelatina? Cliccate qui per la ricetta di Donna Moderna profumata con lime e rosmarino. Vi stupirà!

    Riproduzione riservata