Idee in cucina

Yogurt fatto in casa

4/5
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Yogurt fatto in casa


    invia tramite email stampa la lista
    Yogurt fatto in casa
    La trovi anche su:

    Lo yogurt è latte fermentato grazie all'azione di 2 microorganismi vivi, attivi e presenti in quantità elevata al consumo: il “Lactobacillus bulgaricus” e lo “Streptococcus thermophilus” (secondo la legislatura italiana, gli yogurt devono contenerne più di 10 milioni per grammo). Industrialmente il latte viene prima standardizzato (portato a una specifica concentrazione di grassi e proteine), quindi omogeneizzato e infine pastorizzato, per aumentarne consistenza e stabilità. Viene poi fatto coagulare con l’aggiunta dei fermenti lattici; rotto il coagulo, viene agitato e infine raffreddato. Se vuoi preparalo a casa con le tue mani il metodo più semplice, senza yogurtiera, si basa su un semplice meccanismo di moltiplicazione. Ti bastano 2 cucchiai di yogurt già pronto o 1 bustina di fermenti lattici liofilizzati per produrne circa 1 litro. E sarà buono, genuino, super cremoso... senza addensanti, coloranti, conservanti o zuccheri!

    Buono e sano, ricco di benefici: lo yogurt è un alimento molto versatile. Dal gusto leggermente acidulo, è ottimo da solo, con müesli o frutta fresca, a pezzi o frullata, ma si presta anche a tante ricette dolci come salate.

    • 1

      Versa 1 litro di latte fresco intero in un pentolino e scaldalo su fiamma bassa (la temperatura deve arrivare a 35-40° C circa).

    • 2

      Trasferisci il latte tiepido in una ciotola capiente e, mentre è ancora caldo, unisci 2 cucchiai da tavola di yogurt intero naturale. Puoi scegliere di creare il tuo yogurt fatto in casa anche a partire da 1 bustina di fermenti lattici liofilizzati: la procedura, valida sempre per 1 litro di latte, sarà la medesima.

    • 3

      Copri con un panno o una copertina la ciotola con il latte addizionato allo yogurt e mettila a riposare in un luogo tiepido (per esempio su di un calorifero), per 12-24 ore. Prima di consumare il tuo yogurt casalingo, trasferiscilo per 3 o 4 ore in frigorifero. Con lo yogurt così prodotto puoi prepararne dell'altro, seguendo sempre lo stesso metodo.

    • 4

      Il tuo yogurt non è abbastanza cremoso e compatto? Per trasformare il tuo yogurt naturale in uno yogurt greco fatto in casa ti basterà farlo colare. Versalo in un telo a trama non troppo fitta e appoggialo su di uno scolapasta per almeno 1 ora: perderà il liquido in eccesso!

    Riproduzione riservata