grande-trifle-di-natale-al-pandoro immagine

Grande trifle di Natale al pandoro

  • Procedura
    50 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Grande trifle di Natale al pandoro

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Grande trifle di Natale al pandoro

    La trovi anche su:

    Il trifle è un semplicissimo dessert di ispirazione inglese. La parola trifle, infatti, significa letteralmente inezia, bagatella. Nella versione tradizionale si alternano strati di pan di Spagna, salsine di frutta o confetture, crema al cioccolato, crema di uova, panna e liquori. A ben pensarci la celebre zuppa inglese emiliana, altro non è che un trifle all'italiana. In questa versione natalizia abbiamo sostituito il pan di Spagna con il pandoro: un'idea insolita per utilizzare uno dei dolci più amati delle Feste.

    Fai la crema pasticcera. Porta il latte a ebollizione con il baccello di vaniglia inciso, nel senso della lunghezza. Disponi in una ciotola 6 tuorli e 125 g di zucchero e monta con la frusta. Aggiungi la farina, poca per volta, alternandola con 1 mestolo di latte filtrato attraverso un colino. Mescola con un cucchiaio di legno, per evitare di formare grumi. Versa il latte caldo rimasto, sempre filtrato, e cuoci la crema a fuoco basso per circa 10 minuti mescolando, finché il composto velerà il cucchiaio. Lasciala raffreddare. 

    Componi il dolce. Taglia il pandoro a fette di circa 1 cm di spessore e spennellale con il Grand Marnier. Spalma su un lato delle fette la marmellata di arance e disponile sul fondo di una grossa coppa di vetro con la marmellata verso l'alto. Unisci gli amaretti sbriciolati e i datteri snocciolati e tagliati a pezzetti. Versa la crema pasticcera nella coppa, copri con pellicola e trasferisci in frigo per almeno 4 ore. 

    Completa il dolce. Lava l'arancia e tagliala a rondelle di 1/2 cm di spessore. Versa lo zucchero rimasto in una casseruola, aggiungi 1 dl di acqua e porta a ebollizione. Disponi le rondelle di arancia nello sciroppo e cuocile per 10 minuti. Spegni, lasciale raffreddare nello sciroppo e sgocciolale su una gratella.

    Decora e servi. Monta la panna ben fredda con lo zucchero a velo, amalgamala al mascarpone e disponila sulla crema pasticcera. Decora con le rondelle di arance candite e le mandorle leggermente tostate. Puoi conservare il trifle di Natale al pandoro in frigorifero al massimo per 1 ora prima di servirlo.

    Puoi preparare il trifle anche ai frutti di bosco e, se lo preferisci, in versione monoporzione. Per 8 persone, disponi sul fondo di 8 bicchieri 1 fetta di pandoro tagliata in misura, bagnala con poco Cognac e spalmala con un velo di confettura di lamponi o mirtilli. Prosegui con uno strato di lamponi o mirtilli freschi, riempi con la crema pasticcera e completa con la crema di panna e mascarpone. Decora, a piacere, con ribes o lamponi o mirtilli e spolverizza con poco zucchero a velo.

    Riproduzione riservata