Torte di riso alle erbe

Foto
4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Torte di riso alle erbe


    invia tramite email stampa la lista

    3 rotoli di pasta da pizza fresca
    500 g di riso Ribe o Baldo
    farina
    100 g di parmigiano grattugiato
    3 mazzi di rucola selvatica
    2 mazzetti di erbette
    2 spicchi di aglio
    2 cipolle
    4 uova
    un tuorlo
    olio extravergine di oliva
    2 cucchiai di foglie di maggiorana fresca
    3 cucchiai di pinoli
    una grattatina di noce moscata
    2 grappoli di pomodorini ciliegia
    sale, pepe

    1) Cuocete il riso in abbondante acqua bollente salata, scolatelo e mettetelo in una terrina; conditelo con il parmigiano,
    3 cucchiai di olio, una macinata di pepe e una grattatina di noce moscata.
    2) Scaldate il forno a 220°. Sbollentate metà della rucola e tutte le erbette; scolatele, strizzatele e tritatele grossolanamente;
    saltate la verdura in padella con gli spicchi di aglio, le cipolle tritate e 4 cucchiai di olio, aggiungendo alla fine la
    maggiorana. Incorporate queste verdure al riso e legate il tutto con 4 uova intere leggermente sbattute.
    3) Srotolate i rotoli di pasta e assottigliateli con il matterello infarinato finché diventano quasi un velo: durante la cottura
    la pasta non deve gonfiarsi ma rimanere piuttosto bassa e croccante. Usate questi dischi sottili di pasta per foderare 3
    teglie rotonde di alluminio di 24-26 cm di diametro (anche quelle usa e getta) abbondantemente unte d'olio; distribuitevi
    sopra in parti uguali il composto di riso e verdure; piegate verso l'interno un bordo sottile di pasta e spennellatelo con il
    tuorlo.
    4) Cospargete la superficie delle torte con i pinoli e cuocetele in forno per 15-20 minuti finché il bordo di pasta diventa di
    un bel colore dorato; toglietele dal forno e lasciatele raffreddare completamente, poi copritele con un foglio di alluminio e
    tenetele al fresco, ma non in frigo. Il giorno successivo preparate un'insalatina con la rucola rimasta e i pomodorini ciliegia,
    conditela con olio, sale e maggiorana fresca e servitela con le torte.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata