Tartellette al pesto e provolone

  • Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Cottura
    35 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tartellette al pesto e provolone

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    farina 200 g / burro 100 g / uovo 1 / provolone dolce 120 g / pesto al basilico già  pronto 80 g / pomodori datterini grossi 18 / olio extravergine d'oliva (facoltativo) / burro e farina per gli stampi / basilico / sale, pepe

    Raccogliete nel mixer la farina, il burro freddo a pezzetti, l'uovo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e un paio di cucchiai d'acqua ghiacciata: azionate l'apparecchio finchè il composto inizierà  a formare una palla; trasferitelo sul piano di lavoro e lavoratelo con le mani fino a ottenere una pasta omogenea. Avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e fatela riposare in
    frigorifero per 30 minuti. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e con questa foderate 6 stampini da tartelletta imburrati e infarinati. Rifilate i bordi con una rotella dentellata, punzecchiate il fondo con una forchetta e cuocete in forno a 180° per 15 minuti circa. Lasciate intiepidire ed estraete i gusci dagli stampi. Grattugiate il provolone, raccogliendolo in una ciotola; unite il pesto e mescolate con molta cura, in modo da ottenere un composto omogeneo; se necessario, unite anche 1 cucchiaio d'olio. Pulite i pomodori, lavateli, asciugateli e tagliateli a metà  nel senso della lunghezza; strizzateli un po' per eliminare il grosso dei semi e farciteli con il mix di provolone e pesto. Sistemate i pomodori farciti capovolti nei gusci di pasta e capovolgete a loro volta i gusci su una placca foderata con un foglio di carta da forno. Mettete di nuovo le tartellette nel forno, sempre a 180°, e cuocetele per altri 10-12 minuti, poi rigiratele su una piatto da portata. Decorate con qualche fogliolina di basilico e servite le tartellette ancora calde o leggermente tiepide.


    Riproduzione riservata