piccole-mattonelle-tricolori preparazione

Piccole mattonelle tricolori

  • Procedura
    1 ora 45 minuti
  • Cottura
    15 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    elaborata

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Piccole mattonelle tricolori

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Se state cercando un dolce sfizioso, molto particolare, allora preparate queste piccole mattonelle tricolori: un tripudio di sapori che saranno graditi anche ai palati più esigenti. Nella ricetta c'è il Cointreau, ma se volete farla assaporare anche ai più piccoli potete sostituirlo con poca acqua zuccherata.

    Preparate la pasta. Scottate 120 g di pistacchi sgusciati (non salati) in acqua bollente e strofinateli con un telo umido, per eliminare la pellicina. Sbattete 4 uova con 70 g di zucchero, finché saranno spumose; incorporate 125 g di burro molto morbido e montate. Unite i pistacchi frullati con 60 g di zucchero rimasto e 40 g di amido di mais, mescolando con cura. In una teglia rettangolare foderata con carta da forno, versate l'impasto e livellatelo a uno spessore di 6-8 mm. Cuocete in forno caldo a 160° per 12-15 minuti. 

    Fate la crema. Frullate 300 g di fragole con il succo di 1/2 limone e 70 g di zucchero, unite 8 g di gelatina ammorbidita in acqua fredda, strizzata e sciolta in 3 cucchiai di panna. Montate la panna rimasta e incorporatene 180 g alle fragole

    Preparate la farcia. Amalgamate 250 g di ricotta con i 70 g di zucchero rimasto, 50 g di mascarponei restanti 4 fogli di gelatina sciolta in 2 cucchiai di Cointreau a fuoco basso, albume a neve, la panna montata rimasta e 30 g di gocce di cioccolato

    Completate. Dividete la pasta in 3 rettangoli uguali. Farcite il primo con la crema di fragole, sovrapponete il secondo e spalmatelo con la mousse di ricotta. Ricoprite con il terzo e mettete il tutto in frigo per 6 ore.

    Tagliate il dolce a mattonelle e decorate a piacere. Questo dessert è perfetto freddo, ma prima di gustarlo fatelo riposare 5 minuti fuori dal frigo.

    Riproduzione riservata