Pesche sciroppate alla cannella

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pesche sciroppate alla cannella


    invia tramite email stampa la lista

    Per 2 vasi da 500 g
    1 Tuffate un kg di pesche gialle per un minuto in acqua bollente, spellatele, dividetele a
    metà o in 4 spicchi (foto 1), eliminate il nocciolo e immergetele man mano in acqua acidulata con il succo di un
    limone.
    2 Fate bollire un litro d'acqua con 500 g di zucchero e una stecca di cannella per 10 minuti (foto 2). Unite le
    pesche e cuocetele per 5 minuti, poi scolatele e sistematele nei vasetti. Fate addensare lo sciroppo e versatelo sulle
    pesche.
    3 Sterilizzate i vasetti mettendoli in una normale pentola a bordi alti, in modo che non si tocchino fra di
    loro. Versate nella pentola tanta acqua calda quanta ne occorre per coprirli di 5 cm oltre il coperchio, portate a
    ebollizione e fate sobbollire per 20 minuti (foto 3).
    4 Togliete i vasetti dalla pentola, senza toccare i coperchi, fateli raffreddare (foto 4) e metteteli in dispensa. Consumate
    le pesche solo dopo 3 mesi.
    Durata 1 anno

    di CUCINA MODERNA ORO Riproduzione riservata