ricetta fichi caramellati

La ricetta dei fichi caramellati

  • 19 08 2021
I fichi caramellati sono ottimi quando si vuole portare a tavola un dolce veloce o un antipasto sciccoso ma, se la conserva è finita e la voglia è irrefrenabile, niente paura: trovi qui, la ricetta lampo!
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

La ricetta dei fichi caramellati

    Invia tramite Email Stampa la lista

    I fichi caramellati sono la ricetta di una conserva fatta in casa davvero golosa, che si può gustare sia come antipasto, in abbinamento a ingredienti salati come pancetta, salame, formaggi stagionati o gorgonzola. Sia in versione dessert, golosissimi accompagnati da una crema, per esempio, con la crema di mascarpone o una crema di ricotta o, ancora puoi usarli per preparare un dolce facile con il gelato da gustare in una calda giornata!

    Ma, se non hai tempo di aspettare il riposo della conserva e vorresti spere come portare i fichi caramellati in tavola in pochi minuti nessun problema! Ti basta completare la lettura di questa pagina: qui ti presentiamo la ricetta classica, da consumare dopo un breve tempo di riposo e la ricetta lampo, per il consumo immediato!

    Cosa serve per fare i fichi caramellati

    I nostri fichi caramellati sono aromatizzati con le mandorle e profumati con la scorsa di arancia e limone non trattati. Cuocendo i fichi con lo zucchero, sul fondo della teglia si depositerà un goloso caramello aromatico e un delizioso profumo entrerà in tutte le stanze, mettendo subito l'acquolina in bocca!

    Per realizzare questa ricetta sarà necessaria una teglia che sia adatta sia a essere messa in forno che alla cottura su fornello. Per riporre la conserva invece è necessario avere alcuni vasetti (4 o 5) opportunamente puliti, sterilizzati e asciutti.

    Preparazione della conserva di fichi caramellati

    1. Pulisci delicatamente 1 kg di fichi verdi maturi ma ben sodi, usando un foglio di carta assorbente umida.
    2. Inserisci, al posto del picciolo, 1 mandorla sgusciata ma non spellata, tutta intera.
    3. Ricava, con il pelapatate, la scorza di 1 limone non trattato e di 1 arancia non trattata e tagliala a listarelle.
    4. Metti i fichi in una teglia adatta sia alla cottura su fiamma che in forno, avendo cura di non sovrapporli. Spolverizzali con 200 gr di zucchero ( se i fichi sono molto dolci, bastano 100-150 gr di zucchero) e aggiungi le scorze del limone e dell'arancia. Coprili con un telo e lasciali macerare per una notte, in modo che rilascino il loro liquido.
    5. Il giorno dopo, passa la teglia con i fichi sulla fiamma e portali a bollore per circa 1 minuto; termina la cottura nel forno già caldo a 180° C per 10-15 minuti, finché il liquido di fondo, profumato agli agrumi, inizia a caramellare.
    6. Lascia raffreddare i fichi, quindi distribuiscili in 4 vasetti accuratamente sterilizzati, puliti e asciugati.
    7. Aggiungi qualche pezzetto di cannella in ciascuno, chiudi bene i barattoli e procedi alla sterilizzazione dei vasetti di conserva facendo bollire i vasetti di conserva in acqua, a fuoco medio, per 50-55 minuti circa. Spegni il fuoco e lascia raffreddare nella pentola piena d'acqua.
    8. Quando i vasi con la conserva saranno freddi, asciugali. I fichi caramellati si possono conservare sino a 3 mesi.

    La versione veloce

    1. Lava e asciuga 8 fichi.
    2. Pratica 4 incisioni partendo dal picciolo, come se doveste tagliarli a spicchi, quindi spolverizzali con 8 cucchiaini di zucchero (meglio se di canna!).
    3. Metti i fichi in una teglia ricoperta di carta da forno e falli caramellare sotto il grill del forno molto caldo.
    4. Quindi, sforna, tagliali seguendo le incisioni, ma lasciando intatta la base, e farciscili a piacere.
    Riproduzione riservata