Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Castagne al liquore

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Castagne (o marroni) perfettamente sane,
    zucchero semolato,
    vaniglia in baccello,
    scorza di limone grattugiata,
    foglie di alloro,
    liquore dolce a piacere,
    sale.

    COMESI PREPARA
    Lavate e cuocete le castagne con la buccia in abbondante acqua a cui avrete aggiunto qualche pizzico di sale e foglie di alloro a piacere. Quando saranno cotte (il tempo dipende dalle loro dimensioni: si può comunque calcolare un'ora o poco più con una pentola normale e mezz'ora scarsa con quella a pressione) scolatele poche per volta e sbucciatele facendo attenzione a non romperle. Collocatele in vasi a perfetta chiusura ermetica cercando di lasciare meno vuoti possibile. Preparate lo sciroppo: mettete a bollire dell'acqua con lo zucchero (300 g di zucchero e 100 g di acqua per ogni chilo di castagne lessate), unendo qualche pezzetto di baccello di vaniglia. Fate bollire lo sciroppo per qualche istante, finché lo zucchero si sarà sciolto; togliete quindi dal fuoco, eliminate la vaniglia e aromatizzate con la scorza di limone (una per ogni chilo di castagne). Quando lo sciroppo sarà completamente freddo unitevi il liquore preferito: Kirsch, rhum o altro (calcolatene mezzo litro circa per ogni chilo di castagne già sbucciate). Ricoprite con questo liquido i frutti badando che siano completamente immersi (eventualmente aggiungete ancora un po' di liquore). Chiudete ermeticamente i vasi e conservateli in luogo fresco e al riparo dalla luce. Attendete almeno due mesi prima di consumarli. Le castagne sotto spirito sono ottime servite a fine pasto, ma sono indicate anche per decorare torte, coppe gelate e semifreddi.
    Riproduzione riservata