Le castagne al liquore sono ottime servite a fine pasto, ma anche indicate anche per decorare torte, coppe gelate e semifreddi oltre che essere un'idea regalo originale da fare ai tuoi amici a Natale! Prepararle a casa, è molto semplice: provaci anche tu!

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Castagne al liquore

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Le castagne sono il frutto dell' autunno, le gustiamo arrostite per strada, al forno, bollite , al microonde o le usiamo come ingrediente per preparare ricette dolci e salate con le castagne! Ma, la stagione peccato non duri molto! Allora non ci resta che trovare qualche soluzione che ne preservi il sapore quanto più a lungo possibile: le castagne al liquore! Sono ottime dopo cena o da gustare insieme a una crema, al gelato o al caffè ma puoi usarle come decorazione per torte e pasticcini o perfette anche come idea di regalo gastronomico da fare agli amici a Natale.

    Gli ingredienti delle castagne al liquore

    I marroni al liquore sono una vera delizia ma anche le castagne che hai raccolto nel bosco, purché grandi e integre, vanno bene. Le castagne al liquore sono alcoliche ma anche aromatizzate in modo sapiente con la vaniglia e la scorza di limone non trattato. Se ti piace, puoi anche aggiungere la scorza di arancia, dipende dal liquore che hai deciso di usare: kirsch, rhum, alcool puro o altro.

    Preparazione delle castagne al liquore

    • Lava e cuoci 1,5 kg di castagne con la buccia in abbondante acqua con qualche pizzico di sale e qualche foglia di alloro, a piacere. Quando saranno cotte (il tempo dipende dalle loro dimensioni: si può comunque calcolare 60 minuti o poco più con una pentola normale e 30 minuti scarsa con quella a pressione); scolale poche per volta e sbucciale facendo attenzione a non romperle.
    • Pesa 1kg di castagne sbucciate poi sistemale in vasetti sterilizzati a perfetta chiusura ermetica, cercando di lasciare meno vuoti possibile.
    • Prepara lo sciroppo. Metti a bollire 100 gr di acqua con 300 gr di zucchero (per ogni chilo di castagne lessate), unendo qualche pezzetto di baccello di vaniglia. Fai bollire lo sciroppo per qualche istante, finché lo zucchero si sarà sciolto. Togli quindi dal fuoco, elimina la vaniglia e aromatizza con la scorza di limone (te ne basta 1 per ogni chilo di castagne) e lascia raffreddare lo sciroppo. Quando lo sciroppo sarà completamente freddo, unisci 1/2 litro del tuo liquore preferito (calcolato per ogni chilo di castagne già sbucciate): Kirsch, rhum o altro.
    • Distribuisci il liquido ottenuto nei vasetti, badando che le castagne siano completamente immerse (eventualmente aggiungi ancora un po' di liquore).
    • Chiudi ermeticamente i vasi di castagne al liquore e conservali in luogo fresco e al riparo dalla luce. Attendi almeno 2 mesi prima di consumarli.

    Consigli

    Se cerchi un'idea originale per un dessert autunnale per soli adulti o se ti sono avanzate delle golose caldarroste, prova subito le caldarroste nel vino rosso: sono una coccola capace di riscaldare il corpo e l'atmosfera!

    Riproduzione riservata