Minestrone alla napoletana

Minestrone alla napoletana con peperone o melanzana

  • Procedura
    2 ore 30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Minestrone alla napoletana con peperone o melanzana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Pulite 2 carote, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 3 pomodori freschi, 200 g di fagiolini, 2 zucchine, 1 melanzana e 250 g di catalogna. Tagliate tutte le verdure a tocchetti e tuffate in una pentola con 2 litri di acqua salata già in ebollizione.

    2) Tritate 1 spicchio di aglio finemente insieme a 1 mazzetto di prezzemolo. Fateli soffriggere in un padellino con 100 g di pancetta a dadini, quindi unite il soffritto al minestrone.

    3) Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere il minestrone alla napoletana a fuoco dolce per un paio di ore. Prima di servirlo in tavola, lasciatelo raffreddare e irroratelo con un filo di olio extravergine d'oliva a crudo.

    Non amate il gusto amarognolo delle melanzane e della catalogna? Il tradizionale minestrone alla napoletana si può insaporire in realtà anche con il peperone. In questo caso nel soffritto sarà meglio utilizzare del prosciutto crudo. Sostituite anche i fagiolini con delle patate e aggiungete agli aromi 1 rametto di basilico fresco. Provate anche a preparare la minestra maritata (qui la ricetta), in Campania come in altre regioni del Sud, è considerata un piatto delle Feste.

    Il minestrone di verdure già cotto resiste in frigo un paio di giorni e in freezer fino a 2 mesi. Potete scongelarlo a bagnomaria e, solo a questo punto, unire il soffritto, che con il calore cederà velocemente tutto il suo sapore.

    Riproduzione riservata