Crostata arcobaleno

4/5
  • Procedura 1 ora 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Una confezione di pasta sfoglia surgelata di 500 g
100 g di piselli surgelati
2 carote
una cipolla
6 pomodori pelati
60 g di burro (più quello per imburrare)
una confezione di spinaci surgelati di 300 g
6 cucchiai di olio
qualche foglia di basilico
uno spicchio d' aglio
40 g di fontina
2-3 fette di salame
sale
pepe

Sbucciate la cipolla, tritatela e fatene soffriggere metà in una padella con 20 g di burro e un cucchiaio di olio. Unite i piselli scongelati (foto 1), salate e fate cuocere a fuoco basso, coperto, per 15 minuti. Soffriggete la cipolla rimasta in una padella con 30 g di burro, unite le carote, raschiate, lavate e tagliate a fettine (foto 2). Salate, pepate e cuocete a fuoco basso per 15-20 minuti, finché le carote saranno morbide. Rosolate l'aglio sbucciato nell'olio rimasto, unite i pomodori, e fate restringere il sugo a fuoco vivo; unite il basilico lavato e tritato. Salate (foto 3) e pepate. Fate rosolare gli spinaci scongelati nel burro rimasto; salate e pepate. Stendete un po più della metà della sfoglia in un disco col quale fodererete fondo e pareti di uno stampo imburrato. Con la pasta rimasta formate delle strisce dentellate larghe poco più di un dito. Disponetele sulla pasta incrociate a grata (foto 4) formando dei rombi, nei quali sistemerete le verdure, alternando i colori. Coprite con un foglio di alluminio e mettete in forno caldo a 170° per 30 minuti. Trascorso questo tempo, togliete la carta, alzate la temperatura a 190° e continuate la cottura ancora per 10 minuti. Togliete la crostata dal forno, sformatela su un piatto da portata e decorate con dadini di formaggio e pezzettini di salame.

di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata