Idee in cucina

Castagne sciroppate profumate al rum

4/5
  • Procedura 3 ore
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Castagne sciroppate profumate al rum


    invia tramite email stampa la lista
    Castagne sciroppate profumate al rum
    La trovi anche su:

    Ottimo come dono natalizio, le castagne sciroppate al rum sono un modo goloso per gustare questo frutto farinoso che popola le tavole nei periodi più freddi. Questo rappresenta infatti il dessert perfetto per completare una cena tra amici o in famiglia, ma anche per accompagnare gelati e dolci al cucchiaio. Sono veloci da preparare anche se la parte più impegnativa consiste nell’avere pazienza nello sbucciare le castagne bollite. È una conserva tipica del periodo autunnale quando questo frutto è facile da reperire in tutta la sua freschezza. Provatele per esempio sopra lo yogurt greco, vi innamorerete! Gli ingredienti della ricetta step by step sono per 8 vasetti della capacità di 500 ml. Conservazione: 8-9 mesi.

    Meglio adoperare castagne o marroni? Come si distinguono? Le prime si riconoscono perché hanno un lato schiacciato e buccia scura, mentre i marroni sono tondi, grandi e hanno la buccia marrone chiaro leggermente striata. Per questa conserva potete usare entrambi. L'importante è controllare ogni frutto: deve essere pesante con buccia lucida e integra senza muffe e piccoli fori. 

    • 1

      Preparate lo sciroppo. Versate lo zucchero in una casseruola, unite 1,5 l di acqua, la sola parte gialla della scorza di 1 limone non trattato ben lavato e asciugato, il baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza e la cannella.

    • 2

      Cuocete. Mettete la casseruola sul fornello e portate a ebollizione il liquido su fuoco moderato. Mescolate spesso, in modo da sciogliere subito lo zucchero, evitando che attacchi al fondo del recipiente. Calcolate dall'ebollizione 5 minuti di cottura; quindi aggiungete il rum, spegnete e lasciate raffreddare completamente.

    • 3 Sbucciate le castagne. Incidete le castagne tutt'intorno con un coltellino meglio se a lama ricurva. Scottatele per 2-3 minuti in abbondante acqua bollente, sgocciolatele, man mano, con un mestolo forato e sbucciatele mentre sono ancora calde (indossando dei guanti di lattice, per non scottarvi), poi suddividetele nei vasetti.
    • 4

      Completate. Chiudete ermeticamente i vasetti con tappi nuovi e sterilizzateli per 35 minuti, calcolandoli dall'inizio dell'ebollizione. Se le castagne sono piuttosto grosse prolungate la sterilizzazione di altri 5 minuti. Potete iniziare a consumare le castagne sciroppate profumate al rum dopo 1 mese. Dopo l'apertura tenetele in frigo solo per 4-5 giorni.

    Riproduzione riservata