Idee in cucina

Bocconotti molisani ripieni di crema e amarena

5/5
  • Procedura 2 ore 10 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Bocconotti molisani ripieni di crema e amarena


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Sulla spianatoia, versate a fontana 300 grammi di farina setacciata e lavoratela con 120 grammi di burro tagliato a pezzetti adoperando la punta delle dita; quando si sarà formato un impasto granuloso, aggiungete 100 grammi di zucchero e, formando di nuovo la fontana, anche 3 tuorli. Lavorate velocemente aggiungendo, se necessario, del latte, quindi formate una palla, avvolgete la pasta ottenuta in pellicola per alimenti e fatela riposare in frigorifero almeno 30 minuti.

    2) Portate a bollore 5 dl di latte con la scorza di 1/2 limone. Nel frattempo, montate i restanti 4 tuorli con 70 grammi di zucchero semolato, incorporatevi la farina rimasta e allungate poi con il latte bollente, infine trasferite la crema sul fuoco e cuocetela, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, fino a che si sarà addensata. Spegnete e fate raffreddare bene.

    3) Riprendete la pasta, stendetela con un matterello e foderate degli stampini già imburrati. Farcite i dolcetti con qualche amarena sciroppata e una cucchiaiata di crema, poi coprite con un dischetto di pasta largo quanto gli stampini; sigillate bene i bordi con le dita e punzecchiateli in superficie con uno stuzzicadenti. Disponete gli stampini su una placca da forno e cuocete a 190° C per 25 minuti. Lasciate raffreddare i bocconotti molisani prima di spolverizzarli con zucchero al velo.

    bocconotti molisani sono dolci tipici regionali preparati con pasta frolla e vari ripieni in questo caso crema pasticciera e amarene sciroppate, in Puglia sono conosciuti anche con il nome di pasticciotti leccesi ed esistono con tantissimi ripieni. Provateli anche con la marmellata di cedro, con la cotognata oppure con un mix di mandorle, cacao e amaretti.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata