Pasta frolla classica

5/5
  • Procedura 20 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta frolla classica


    invia tramite email stampa la lista
    Pasta frolla classica
    La trovi anche su:

    Scorri la ricetta step by step per preparare a casa la pasta frolla classica. Una preparazione facile e veloce, a prova di principiante, da usare come base per biscotti, tartellette e tante golose torte e crostate.

    Le origini della pasta frolla la vedono protagonista nella versione salata per timballi e pasticci di carne e solo dopo il Settecento è stata utilizzata nella preparazione di dolci. Le sue origini sono veneziane ma si è poi diffusa a largo spettro in tutta Italia. Oltre che con la scorza di limone, può essere aromatizzata anche con vaniglia, cacao o altre spezie a seconda delle necessità. I dessert che preparerai saranno un’ottima occasione di incontro con le amiche o un regalo fatto in casa alternativo, sicuramente apprezzato.

    Iniziamo con delle regole base per non sbagliare. Prima di tutto fai attenzione alla scelta della farina: usa preferibilmente farina bianca di tipo 0, poco raffinata. Il burro deve essere morbido ma non molle, per evitare che si sciolga durante l'impasto. Le uova vanno tenute a temperatura ambiente per un paio d'ore, se troppo fredde non si amalgamano bene al resto dell'impasto. Occhio alla quantità dello zucchero, se è troppo la pasta frolla tende a sgretolarsi e cuocendo diventa scura. I tempi infine sono fondamentali: lavora la pasta velocemente altrimenti diventa elastica e durante la cottura si ritira; è importante poi lasciarla riposare in frigorifero (nella parte meno fredda) per almeno 30 minuti. Serve a evitare che si rompa quando la devi stendere con il matterello.

    • 1 Amalgama burro e farina. Versa 300 g di farina sulla spianatoia e amalgamala velocemente a 150 g di burro morbido ma freddo tagliato a pezzetti. Puoi usare la punta delle dita oppure 2 coltelli, ma non esagerare: non devi scaldare l'impasto. Devi solo ottenere un composto sbriciolato.
    • 2 Completa l'impasto. Con il composto di burro e farina forma una fontana e crea un incavo al centro. Aggiungi 120 g di zucchero semolato e amalgama 1 uovo intero e 2 tuorli, un pizzico di sale e la scorza di 1 limone non trattato grattugiata (solo la parte gialla). Se vuoi ottenere una frolla più morbida, unisci anche 1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere setacciato.
    • 3 Fai riposare la pasta e stendila. Forma una palla con l'impasto, avvolgila in un foglio di pellicola e mettila in frigo per almeno un'ora. Se vuoi, puoi anche prepararla il giorno prima, tenendola in frigo. Se usi spesso pasta frolla, preparane in quantità, dividila in pallottole, avvolgile in pellicola, disponile in un sacchetto e surgelale. Cospargi la spianatoia con poca farina. Stendi 3/4 di pasta con il matterello, spolverizzando la pasta se tende ad attaccarsi, fino ad arrivare a uno spessore di 4-5 mm.
    • 4 Imburra lo stampo oppure foderalo con carta forno. Arrotola la pasta frolla intorno al matterello e srotolala direttamente nello stampo. Passa il matterello sopra il bordo, in modo da eliminare la pasta in eccesso. Lasciala riposare in frigorifero per almeno 10 minuti prima di farcirla.


      Ti è piaciuta questa ricetta? Clicca qui e scopri come preparare in poche semplici mosse anche la pasta frolla integrale. Oppure qui e impara tante versioni facili e sfiziose per preparare una pasta frolla sempre diversa.


    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata