Zabaione al caffè con biscottini al pistacchio

4/5
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zabaione al caffè con biscottini al pistacchio


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    Lo zabaione è una di quelle ricette le cui origini sono indefinite: c'è chi dice sia nato tra i meandri delle cucine di Caterina de' Medici, chi invece rivendica l'origine alla corte dei Gonzaga. Fatto sta che, giunto ai nostri giorni, lo zabaione è uno di quei dolci al cucchiaio irresistibili, a cui è impossibile dire di no.


    1) Mescolate in una ciotola 300 g di farina con 2 g di lievito, 40 g di zucchero, 2 g di sale, 2 uova, gli aghi di 2 rametti di rosmarino tritati, 120 g di mandorle e 25 g di pistacchi interi e la scorza grattugiata di 1 limone e di mezza arancia non trattati.

    2) Impastate bene gli ingredienti e formate un grosso salame, appoggiatelo sulla placca foderata con carta da forno, infornatelo a 170° e cuocetelo per 40 minuti. Sfornatelo e lasciatelo riposare per 2 ore, quindi tagliatelo a fettine spesse 3-4 mm.

    3) Rimettete le fettine sulla placca e passatele in forno tiepido (70°) ad asciugare; di tanto in tanto aprite il forno per far uscire l'umidità.

    4) Preparate lo zabaione: mescolate 4 tuorli con 49 g di zucchero e 75 g di caffè e fate addensare sul fuoco, sempre mescolando. Servitelo con i biscottini.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata