torta-di-polenta-con-alloro-e-fichi-secchi preparazione

Torta di polenta con alloro e fichi secchi

  • Procedura
    2 ore 20 minuti
  • Cottura
    2 ore
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Torta di polenta con alloro e fichi secchi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La torta di polenta con alloro e fichi secchi è un dolce senza glutine che unisce tradizioni culinarie assai diverse e appartenenti a regioni settentrionali e meridionali. Il gusto versatile della polenta si unisce al dolce dei fichi secchi e dello sciroppo di miele regalando l'effetto di un dolce dal sapore assai particolare. Pensi che sia difficile prepararlo? Prova a seguire le nostre semplici indicazioni passo a passo.

    Cuoci la polenta. Versa 8 dl di acqua in una casseruola, unisci la foglia di alloro e portate al limite dell'ebollizione. Unisci un pizzico di sale, versa la farina di mais fine (fioretto) a pioggia e, contemporaneamente, mescola con una frusta per evitare la formazione di grumi. Cuoci la polenta per 45 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

    Fai l'impasto. Elimina l'alloro dalla polenta cotta, aggiungi lo zucchero, 6 fichi secchi tagliati a dadini e il burro a fiocchetti, mescola e lascia raffreddare.

    Aggiungi gli agrumi. Taglia a filini la scorza dell'arancia e del limone ben lavati, spremi l'arancia intera e mezzo limone e mescola il succo degli agrumi alla polenta fredda. Incorpora il lievito setacciato e versa l'impasto in uno stampo rotondo di 20 cm di diametro foderato con carta da forno bagnata e strizzata. Cuoci la torta in forno già caldo a 180° C per 45 minuti. Sforma la torta e falla raffreddare su una gratella.

    Completa. Versa il miele in un pentolino, unisci 4 cucchiai di acqua e i fichi secchi rimasti lasciati interi. Cuocili su fiamma bassa per una decina di minuti dall'inizio dell'ebollizione, finché lo sciroppo sarà denso.

    Unisci ai fichi secchi allo sciroppo le scorze degli agrumi, fai raffreddare e versa sulla torta di polenta.

    Riproduzione riservata