Idee in cucina

Teglia di finocchi gratinati

4/5
  • Procedura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Teglia di finocchi gratinati


    invia tramite email stampa la lista
    Teglia di finocchi gratinati
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Per preparare una teglia di finocchi gratinati come prima cosa pulite 4 finocchi, tagliateli a spicchietti e cuoceteli per 15 minuti in acqua bollente salata. Nel frattempo sbucciate 4 cipolle, tagliatele in quarti e fatele cuocere per 20 minuti in un altro recipiente con acqua salata. Scolate entrambe le verdure e fatele raffreddare, in alternativa potete cuocerle anche al vapore. 

    2) Fate fondere 20 g di burro in una padella, preferibilmente antiaderente, unite, qualche ciuffetto di rosmarino, i finocchi e le cipolle e lasciate insaporire il tutto. Se necessario, regolate di sale e profumate con una macinata di pepe.

    3) Scaldate a bagnomaria 200 g di besciamella già pronta (oppure cliccate qui per la ricetta casalinga), incorporatevi 30 g di formaggio grattugiato (va bene il gruviera come l'emmental o la fontina) e profumatela con una grattata di noce moscata.

    4) Imburrate una pirofila, fate uno strato di finocchi e cipolle, versate sopra metà della besciamella al formaggio, fate un altro strato di verdure e terminate con la salsa.

    5) Spolverizzate la superficie con 2 cucchia abbondanti di pangrattato e passate il recipiente in forno già caldo a 180° C per 25 minuti circa, finché si sarà formata una crosticina dorata. Servite la teglia di finocchi gratinati ben calda.


    Facile, veloce, cremosa: la teglia di finocchi gratinati è un piatto al forno di quelli che scaldano il cuore. Così come ve la abbiamo presentata piacce senza distinzione sia ai grandi che ai bambini ed è adatta a fare da secondo piatto vegetariano come da contorno ricco. Se volete evitare di portare in tavola un gratin preparato con della besciamella oppure qualcuno in casa è intollerante al glutine potete cucinare un piatto simile solo con latte e parmigiano.

    Siete in cerca del tocco di sapore in più? Aggiungete semplicemente un salume. Procedete così: tagliate in piccoli dadini o listarelle una fetta di prosciutto di Praga abbastanza spessa (da circa 100 g) e passate i cubetti in padella con una noce di burro, pepe e qualche ciuffetto di rosmarino. Versate il prosciutto tra i due strati di verdura e sulla superficie della preparazione prima del pangrattato. Qui la ricetta con prosciutto cotto e panna.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata