Gratin di finocchi al prosciutto

4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gratin di finocchi al prosciutto


    invia tramite email stampa la lista

    Il gratin di finocchi al prosciutto sono un secondo prelibato e facile da preparare, perfetto anche come piatto unico se accompagnato da una insalata. Se si vuole una opzione più leggera si può sostituire la fontina e la panna con della mozzarella. Questo è un ottimo modo per fare apprezzare i finocchi cotti anche a chi proprio non li ama e questa è una versione decisamente più accessibile dei classici finocchi con la besciamella e si adattano anche per chi sta seguendo una dieta ma non vuole rinunciare al gusto.

    • 1) Prepara i finocchi. Elimina le parti esterne dei finocchi e taglia la sommità con la parte verde e le barbine. Dividili a metà, inserisci la lama del coltello nella base ed eliminala. Lavali, sgocciolali e affettali sottili, nel senso della larghezza (se la possiedi, usa l'affettatrice).

    • 2) Componi il gratin. Sciogli il burro in un'ampia padella antiaderente. Disponi metà fettine di finocchio nella padella, in un solo strato, salale e coprile con 1 dl di panna. Abbassa la fiamma e cuoci, finché i finocchi saranno cotti al dente. Regola di sale e di pepe. Trasferiscili in un vassoio e cuoci allo stesso modo i finocchi rimasti. Disponi in una pirofila imburrata 1 strato di fettine di finocchio. Aggiungi 1 strato di prosciutto e spolverizza con la fontina ridotta a dadini. Prosegui, fino a esaurire gli ingredienti e termina con 1 strato di finocchi.

    • 3) Completa. Copri la pirofila con un foglio di pellicola e trasferiscila in freezer.

    • 4) Quando vorrai utilizzarla, scongelala nel frigorifero, elimina la pellicola, irrora con 1 dl di panna e spolverizza con il parmigiano reggiano. Cuoci in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, finché la fontina sarà fusa e la superficie dorata. Togli il gratin dal forno, fallo riposare per 3-4 minuti a temperatura ambiente e servi.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata