Stufato di manzo alla Guinness o irish Guinness stew

5/5
  • Procedura 1 ora 50 minuti
  • Cottura 1 ora 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Stufato di manzo alla Guinness o irish Guinness stew


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    Spalla di manzo, pancetta e birra scura sono gli ingredienti di base dello stufato di manzo alla Guinness o "Guinness stew": un piatto tradizionale della saporita cucina irlandese, qui spiegato passo a passo proprio come ve ne lo racconterebbero gli chef più celebrati di questa splendida terra. Preparalo per un pranzo tra amici o una cena in onore di San Patrizio (si celebra il 17 marzo).


    1) Sbuccia 3 cipolle, affettale a velo e falle appassire dolcemente per 15-20 minuti con 2 cucchiai di olio extravergine e un filo di latte. Infarina la carne e taglia 120 g di pancetta a bastoncini. Scalda 2 cucchiai di burro e 2 cucchiai di olio in un altro tegame e fai rosolare uniformemente la carne e la pancetta.

    2) Versa un mestolo scarso di brodo in un tegame, preferibilmente di coccio o di ghisa, aggiungi due cucchiai di farina e stemperala a fuoco basso mescolando con la frusta fino a ottenere una crema omogenea. Alza la fiamma, unisci la carne con la pancetta e le cipolle, mescola, aggiungi 1 lattina di birra scura, 1 foglia di alloro, 2 rametti di timo e di prezzemolo, sale, pepe e zucchero.

    3) Copri il tegame e cuoci lo stufato a fuoco dolce, per 1 ora circa, mescolando di tanto in tanto, finché la carne sarà molto tenera e il fondo di cottura denso e cremoso. Servilo ben caldo con una spolverizzata di erbe fresche. Accompagna lo stufato con verdure bollite ripassate nel sugo della carne oppure con il tipico colcannon di broccoli e patate.


    Lo stufato di manzo è un secondo piatto che prevede una lenta cottura della carne e il successivo abbinamento a delle verdure bollite, ma vanno benissimo anche delle semplici patate al forno. Se non si usa, come in questa ricetta, la birra è importante aggiungere un vino rosso deciso e corposo come il Barolo o il Barbera, darà ancora più carattere al piatto.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata