Spezzatino ai carciofi

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spezzatino ai carciofi


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Pulite 4 carciofi, togliete le foglie dure, spine e fieno e tagliateli a spicchi mettendoli in acqua acidulata con il succo di 1 limone non trattato. Sbucciate 1 cipolla e 1 spicchio d'aglio; tritate l'una, affettate l'altro, metteteli in una casseruola con 2 cucchiaiate d'olio, 40 g di burro e fate imbiondire. Infarinate 800 g di spezzatino e fatelo rosolare nel soffritto per qualche minuto.

    2) Aggiungete 4 carciofi, un mestolo di brodo, coprite e cuocete a fiamma dolce per 40 minuti, aggiungendo man mano poco brodo. Unite il limone rimasto, tagliato a spicchi, e una manciata di erbe tritate, sale e pepe; cuocete a casseruola scoperta ancora qualche minuto. Fate raffreddare lo spezzatino prima di metterlo in freezer.

    3) Scongelate lo spezzatino in frigo per una notte, quindi riscaldatelo in una casseruola a fuoco dolce, regolate di sale e pepe; profumate con le scorze di 1 limone e di 1 arancia non trattati e, se vi piace, con erbe fresche.


    Pensando a un pranzo in famiglia, dopo la pasta al forno, una delle prime ricette che viene in mente è quella dello spezzatino di carne. La lenta cottura e i profumi che emana la carne fumante convincono anche il commensale più critico: lo spezzatino è un piatto che difficilmente si riesce a non amare. Abbinatelo a un rosso di Montalcino per assaporare pienamente. Qui trovate tante altre ricette per cucinare lo spezzatino.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata