Idee in cucina

Sfinci di riso al latte

4/5
  • Procedura 55 minuti
  • Cottura 35 minuti
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sfinci di riso al latte


    invia tramite email stampa la lista

    Le sfinci di riso sono un dessert tipico della tradizione siciliana molto consumato soprattutto in occasione del carnevale. Una ricetta antica che consiste in piccoli bocconcini di pasta lievitata fritti nell'olio e arricchiti di canditi. "Spongia" deriva dal latino e signicia spugna proprio a ricordare la forma rotonda irregolare e la loro incredibile morbidezza. Sono dolcetti irresistibilmente ghiotti ai quali sarà difficile resistere. 

    Le varianti sono numerose e tutte estremamente golose, e si possono sostituire i canditi anche con uva passa o farcirle con della ricotta. 





    Preparazione

    300 g di pasta da pane
    1) Versate 300 ml di latte in una casseruola, unite 1 cucchiaio di zucchero, un pizzico di sale e un pezzetto di scorza di limone non trattato e portate a ebollizione; gettatevi 50 g di riso e fatelo cuocere per 20 minuti, poi aggiungete 1 cucchiaino di maizena e lasciate sul fuoco per altri 5 minuti, fino a quando il tutto si sarà addensato un po'. Lasciate intiepidire il riso quindi incorporate 40 g di canditi mescolando.

    2) Dividete 300 g di pasta da pane già pronta in due parti e stendetele entrambe sul piano infarinato ben sottili, con il matterello. Distribuite l'impasto di riso in mucchietti leggermente distanziati su una delle due sfoglie, poi coprite con l'altra, fate aderire le due sfoglie di pasta tra un ripieno e l'altro premendo delicatamente con il dito e ritagliate infine dei ravioli usando una rotella tagliapasta.

    3) Friggete gli sfinci di riso al latte in una padella con abbondante olio ben caldo, per 3 o 4 minuti, girandoli con la paletta, finché risulteranno ben dorati da entrambi i lati. Scolateli con una paletta forata e stendeteli ad asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina. Servite i ravioli dolci ancora caldi, cosparsi, a piacere, con zucchero a velo.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata