Semifreddo con amaretti e pesche

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 10 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Semifreddo con amaretti e pesche


    invia tramite email stampa la lista

    Pesche e amaretto è l'unione perfetta per creare deliziosi dolci, specialmente nel periodo estico; come il semifreddo con amaretti e pesche, una torta deliziosa e fresca, molto economica e dalla preserntazione di gran successo, ideale per un giorno di festa, da gustare con gli amici.

    • 1 Preparate la crema. Tritate 60 g di cioccolato fondente e fatelo sciogliere, su fiamma bassissima, in 70 ml di panna in leggera ebollizione, mescolando. Mettete 4 tuorli in una casseruola e sbatteteli con 70 g di zucchero, fino a farli diventare chiari e spumosi. Trasferite il recipiente a bagnomaria, versate 6 cucchiai di liquore all'amaretto a filo e continuate a sbattere, fino a ottenere una crema densa. Unite 120 g di amaretti secchi pestati finemente, togliete dal fuoco, incorporate il cioccolato sciolto e fate raffreddare. 
    • 2 Incorporate 2 albumi. Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli alla crema preparata, sollevandola dal basso verso l'alto. Incorporate infine la panna rimasta, montata.
    • 3 Spennellate 1 disco di pan di Spagna di 26 cm di diametro. Fate bollire 1 dl di acqua con 15 g di zucchero e metà succo di limone. Spegnete, versate il liquore rimasto e lasciate raffreddare. Inumidite il disco di pan di Spagna con lo sciroppo all'amaretto e disponetelo all'interno di uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro. Versatevi sopra la crema al cioccolato preparata, livellatela e mettetela in freezer per 5-6 ore. 
    • 4 Completate. Al momento di servire, togliete l'anello a cerniera dello stampo, tagliate 2 pesche nettarine lavate a spicchi molto sottili, irroratele con il succo di limone rimasto. 
    • 5 Disponete le pesche a raggiera sulla torta. Scaldate 2 cucchiai di confettura di albicocche con 2-3 cucchiai di acqua, lasciatela quasi raffreddare e spennellate la superficie delle pesche. Servite subito.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata