sartu-di-riso-con-piselli-e-polpettine preparazione

Sartù di riso con piselli e polpettine

  • Procedura
    1 ora 50 minuti
  • Cottura
    50 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sartù di riso con piselli e polpettine

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Il sartù di riso con piselli e polpettine è una ricetta tipica campana: per la buona riuscita del piatto, è molto importante l'adeguata cottura del riso, non deve essere crudo né tantomeno scotto. La qualità della carne fa il resto! Abbinate un buon vino Aglianico rosso.

    Preparate il sugo. Mattete 25 g di funghi secchi a bagno in acqua tiepida, strizzateli e tritateli; Fate appassire 1 cipolla tritata in 3 cucchiai di olio, unite i funghi, 3 dl di passata di pomodoro e 200 g di piselli surgelati; salate e cuocete per 20 minuti. 

    Fate le polpettine. Amalgamate 100 g di polpa di vitellone macinata con 1 uovo, 20 g di grana padano grattugiato, 20 g di pangrattato1 spicchio di aglio tritato, salepepe. Formate tante polpettine grosse come nocciole, passatele nella farina e friggetele in olio di arachidi ben caldo. 

    Cuocete il riso. Trasferite in una casseruola metà del sugo preparato, unite 300 g di riso Vialone nano, 2 mestoli di brodo bollente e portatelo a cottura, unendo gradualmente altro brodo bollente. Togliete il risotto dal fuoco, incorporate 40 g di burro, i restanti 30 g di grana padano grattugiato, uovo rimasto e 100 g di mortadella tritata. 

    Preparate gli strati. Foderate uno stampo a tronco di cono con carta da forno bagnata e strizzata, imburratela e spolverizzatela di pangrattato. Versatevi dentro 3/4 di riso e spingetelo verso le pareti per rivestirle, riempite il centro con le polpettine mescolate al sugo rimasto e 150 g di mozzarella a dadini.

    Completate. Chiudete con il riso tenuto da parte e cuocete in forno a 200° per circa 30 minuti.

    Riproduzione riservata