Lemon chiffon pie alla panna

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà elaborata

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Lemon chiffon pie alla panna


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    Una chiffon pie ben fatta è un'opera d'arte di una bellezza unica. Inventata nel 1926 da Monroe Boston Strause, conosciuto anche come "The Pie King", si è diffusa prima in America per poi giungere oltreoceano. Si dice che sua madre, dopo aver assaggiato la torta, l'abbia paragonata a un mucchio di chiffon, e così la torta fu chiamata chiffon pie.


    1) Preparate la pasta: mescolate 130 g di farina 0 con un pizzico di sale2 g di lievito vanigliato per dolci 80 g di burro freddo tagliato a dadini usando due coltelli per evitare di ammorbidire troppo il burro; quando avrete ottenuto un composto di consistenza sabbiosa aggiungete circa 35 g di acqua gelata e amalgamate il tutto velocemente in modo da non scaldarlo con il calore delle mani. Lasciate riposare l'impasto per una mezz'ora avvolto in pellicola, quindi stendetelo in uno stampo del diametro di 24 cm. Ripiegate e schiacciate la pasta che sborda con una forchetta, spennellate la superficie con poco albume e bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta.

    2) Cuocete la torta in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, abbassate la temperatura a 170° e cuocete per altri 10 minuti: in questo modo si cuocerà bene l'interno senza bruciare l'esterno.

    3) Mettete a mollo 10 g di gelatina in fogli in acqua fredda per almeno 10 minuti, strizzatela e tenetela da parte in una ciotola coperta per evitare che asciughi.

    4) Sgusciate 4 uova separando i tuorli dagli albumi; raccogliete i primi in una casseruolina, unite 100 g di zucchero e il succo di 2 limoni non trattati e cuocete su fiamma bassissima mescolando in continuazione finché la crema si addensa e si attacca al cucchiaio. Unite mezzo cucchiaino di scorza di limone non trattato grattugiata e la gelatina ammorbidita e mescolate.

    5) Versate in una casseruola i 100 g di zucchero rimasto con un cucchiaio di acqua, portate a ebollizione e cuocete lo sciroppo finché si formeranno delle grosse bolle. Nel frattempo montate gli albumi a neve con un pizzico di sale, versatevi a filo lo sciroppo bollente e, continuando a montare, lasciate raffreddare il composto.

    6) Amalgamate la meringa ottenuta con la crema di limone fredda e 240 g di panna montata, quindi versate la crema nella base di pasta brisée preparata prima. Livellatela con una spatola e fate raffreddare in frigo per almeno 2 ore. Prima di servire decorate la torta con la panna montata rimasta e con sottili fettine di limone.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata