Gli gnocchi sono pronti per essere saltati in padella

Gnocchi di patate senza uova

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gnocchi di patate senza uova

    Invia tramite Email Stampa la lista

    1) Sbucciate le patate, fatele cuocere in acqua salata, quindi scolatele, schiacciatele e lasciatele raffreddare. Poi iniziate ad aggiungere la farina e ad incorporarla nel letto di patate: fatelo senza fretta, poco alla volta.

    2) Cercate di raccogliere e avvolgere l'impasto, per fare assorbire bene tutta la farina. Poi unite tutta la farina e continuate ad impastare, finchè la farina sarà assorbita completamente e l'impasto risulterà un po' lucido.

    3) Create con l'impasto una forma cilindrica, vi tornerà comodo quando lo andrete a tagliare. Ora che il vostro impasto è pronto, preparatevi il piano di lavoro spolverandolo di farina.

    4) Tagliate fette abbastanza spesse, se siete alle prime armi, una alla volta.

    5) Con queste, cominciate a formare dei bastoncini con le mani, arrotolandole sul piano di lavoro. Finite l'impasto e piazzatevi davanti tutti i bastoncini.

    6) Iniziate a formare gli gnocchi: se siete state generose con la farina, potete tagliare gli gnocchi facendo una fila di tre bastoncini, tagliandone tre alla volta. Siate regolari nel taglio.

    7) Raccogliete con una spatola i vostri gnocchi e riponeteli in un colino a rete oppure in un setaccio per la farina: in questo modo scivolerà via la farina in eccesso. Nel frattempo mettete una pentola sul fuoco con abbondante acqua a bollire.

    8) Questo è il momento di rigare gli gnocchi, uno ad uno, con il passaggio delicato della forchetta. Non è fondamentale per il gusto ma si tratta soprattutto di una questione estetica.


    9) Versate gli gnocchi nell'acqua bollente e, appena affiorano, raccoglieteli pochi alla volta. Lo strumento perfetto per raccoglierli è il ragno ma se non lo avete, potete usare un largo mestolo forato.

    10) Mettete gli gnocchi nello scolapasta che vi eravate preparate nel lavandino e raffreddateli per qualche attimo sotto l'acqua corrente.

    I vostri gnocchi di patate senza uova sono perfetti, lucidi e pronti per essere saltati in padella. Avendoli raffreddati, potete anche conservarli in frigorifero 1/2 giorni.

    Scoprite tanti sughi sfiziosi per condire i vostri gnocchi senza uova: qui trovate 15 ricette semplici e sfiziose per portare in tavola un primo piatto a base di gnocchi tradizionale e gustoso.

    Riproduzione riservata