gnocchi di patate freschi sena uova

Gnocchi di patate senza uova

  • 13 07 2021
Sono ottimi in estate e in inverno con ogni tipo di condimento! Se scegli di preparare gli gnocchi di patate senza uova: ecco qui la ricetta step by step, per non sbagliare dosi e impasto!

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gnocchi di patate senza uova

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparare gli gnocchi di patate senza uova può sembrarti difficile? Niente affatto, è un gioco da ragazzi! Ti basta adottare piccoli accorgimenti per ottenere una consistenza perfetta e un risultato irresistibile! Con la ricetta senza uova, gli gnocchi vengono morbidi e perfetti, adatti ad essere serviti anche a chi segue una dieta vegana e a ospiti intolleranti. Sai già come condirli?

    Hai ancora tempo per pensare al condimento, intanto cominciamo a preparare l'impasto, anzi gli ingredienti necessari: patate a pasta bianca, farina di semola di grano duro e un pizzico di sale!

    Preparazione degli gnocchi di patate senza uova

    1) Lava 1 kg di patate, mettile in una pentola e ricoprile di acqua fredda. Cuocile, aggiungendo una manciata di sale grosso, fino a lessarle. Quindi scolale, sbucciale e schiacciale, poi lasciale raffreddare, aprendo la purea sul tavolo da lavoro. Inizia ad aggiungere la farina, incorporandola nel letto di patate poco alla volta, senza fretta.

    2) Impasta. Cerca di raccogliere e avvolgere l'impasto, per fare assorbire bene tutta la farina. Poi unisci tutta la farina rimasta e continua ad impastare, finchè quest'ultima si sarà assorbita completamente e l'impasto risulterà un po' lucido.

    3) Crea con l'impasto una forma cilindrica, ti tornerà comodo quando lo andrai a tagliare. Ora che l'impasto è pronto, prepara il piano di lavoro spolverandolo di farina.

    4) Taglia l'impasto a fette abbastanza spesse, (se non sei tanto pratico a forgiare gli gnocchi, taglia e lavora una fetta d'impasto alla volta).

    5) Con le fette, comincia a formare dei bastoncini con le mani infarinate, arrotolandoli sul piano di lavoro. Finisci l'impasto e metti davanti a te tutti i bastoncini.

    6) Inizia a formare gli gnocchi: se sei stata generosa con la farina, puoi tagliare gli gnocchi facendo una fila di tre bastoncini, tagliandone tre alla volta. Taglia gli gnocchi della stessa dimensione, regolari nel taglio.

    7) Raccogli con una spatola i tuoi gnocchi e riponi li in un colino a rete oppure in un setaccio per la farina: in questo modo togli via la farina in eccesso. Nel frattempo metti una pentola sul fuoco con abbondante acqua a bollire.

    8) Questo è il momento di rigare gli gnocchi, uno ad uno, con il passaggio delicato della forchetta. Non è fondamentale per il gusto ma si tratta soprattutto di una questione estetica.

    9) Cuoci gli gnocchi versandoli nell'acqua bollente e, appena affiorano, raccoglili pochi alla volta. Lo strumento perfetto per raccoglierli è il ragno ma se non lo hai, puoi usare un largo mestolo forato.

    10) Metti gli gnocchi nello scolapasta che ti eri preparata nel lavandino e raffreddali per qualche attimo sotto l'acqua corrente. I tuoi gnocchi di patate senza uova sono perfetti, lucidi e pronti per essere

    Consigli

    • Avendoli raffreddati, puoi anche conservarli in frigorifero 1/2 giorni.
    • Se invece hai deciso di mangiare i tuoi gnocchi senza uova appena fatti, puoi optare se gustarli in modo tradizionale, per esempio conditi con il pesto di basilico o saltati in padella con burro salvia e formaggio. Oppure, condirli con sughi di vario tipo.
    Gnocchi: 20 ricette sfiziose

    VEDI ANCHE

    Gnocchi: 20 ricette sfiziose

    Riproduzione riservata