Idee in cucina

Fritto misto vegetariano

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile
Fritto misto vegetariano
La trovi anche su:

Preparazione

1) Diluite 6 cucchiai di farina con 1/2 bicchiere di birra (senza schiuma), unite 1 uovo e acqua quanto basta per ottenere una pastella fluida che salerete.

2) Mondate e lavate le verdure. Tagliate 2 carote e 2 zucchine a metà orizzontalmente e poi a fette nel senso della lunghezza; tagliate a tocchetti anche il bianco di 4 coste molto grosse con le foglie. Scottate le 3 verdure in acqua salata per qualche minuto, poi scolatele e asciugatele. Immergete nella pastella le carote, le zucchine, le coste.

3) Sbattete 3 uova con un pizzico di sale; immergetevi 1 avocado sbucciato, snocciolato e tagliato a fettine, 100 g di scamorza affumicata a fette, 100 g di mozzarelline a ciliegia e 2 carciofi mondati e tagliati a spicchietti. Passateli poi nel pane grattato.

4) Fate bollire 1/2 l di latte, con una presa di sale e 2 cucchiai di zucchero; versatevi a pioggia 100 g di semolino e, mescolando, cuocetelo per 15 minuti. Poi unitevi 50 g di uvetta ammorbidita e 1 uovo. Rovesciatelo su un piano di lavoro, livellandolo in uno strato alto un dito e fatelo raffreddare: poi ricavatene dei rombi, che passerete nell'uovo rimasto, sempre sbattuto, e nel pane grattato.

5) Friggete verdure, formaggio e semolino, poco alla volta, in padella con abbondante olio di arachidi bollente. Servite in tavola il fritto misto vegetariano dopo aver cosparso verdure, avocado e formaggio di sale e il semolino di zucchero.


Una versione vegetariana del goloso fritto misto alla piemontese: un piatto tipico dei nostri nonni la cui peculiarità è sempre stata l'abbinamento nella stessa portata di sapori dolci e salati. In questo caso il semolino, ma tradizionalmente anche mele e amaretti.

Vi piacerebbe variare la pastella dei vostri fritti? Per un pastella leggera, mette 100 g di farina in una ciotola e versate a filo 2 dl scarsi di acqua minerale frizzante, mescolando con una frusta. Montate a neve 1 albume con poco sale e unitelo alla pastella. In alternativa, potete preparare una pastella volutamente grumosa, tipo tempura, mescolando velocemente 1 uovo con 300 g di farina 00, 200 ml di acqua ghiacciata e un pizzico di sale.

di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata