dolce-di-cachi preparazione

Dolce di cachi

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Dolce di cachi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una torta dagli ingredienti semplici, all'aroma di arancia e arricchita dalle noci, accompagnata con una confettura di frutta di stagione autunnale, ideale per una sana colazione o da servire per una merenda in compagnia. Il dolce di cachi è facile da preparare e cotto al forno, soffice e profumato, senza uova. 

    Nellacquistare i cachi abbiate l'avvertenza di sceglierli ben maturi, altrimenti il dolce risulterà meno saporito. Eliminate la buccia, tagliateli a metà, scartate i filamenti e prelevate la polpa che peserete: ve ne occorreranno circa 225 g. Tenete da parte ilresto. Passate la polpa di cachi al frullatore oppure tritatela finemente. Mescolate 250 g di farina con un cucchiaino di lievito lievito per dolci, dopodiché setacciateli in una terrina, unitevi un pizzico di sale,175 g di burro (che avrete fatto precedentemente ammorbidire a temperatura ambiente) tagliato a pezzetti, e cominciate a intridere gli ingredienti con la punta delle dita.

    A mano a mano che farina e burro si amalgamano aggiungete 100 g di zucchero di canna, la polpa dei cachi, la scorza grattugiata di un'arancia (abbiate cura di lavare molto bene il frutto, prima di utilizzare la buccia), 75 g di gherigli di noce tritati grossolanamente.

    Infine 6 cucchiai di panna o latte. Lavorate bene l'impasto con un cucchiaio di legno fino a che risulterà omogeneo e liscio. 

    Imburrate e infarinate uno stampo rettangolare; disponetevi il composto, livellandolo bene. Introducete lo stampo nel forno caldo a 180° e cuocete il dolce per circa un'ora. Per provare la cottura infilate nel centro del dolce uno stecchino: dovrà uscirne asciutto (in caso contrario prolungate la cottura di qualche minuto). Togliete il dolce dal forno, estraetelo dallo stampo, capovolgendolo su un piatto, poi mettetelo a raffreddare su una gratella (in questo modo perderà più facilmente la sua umidità).

    Servitelo tagliato a fette,accompagnato dalla polpa di cachi tenuta da parte, frullata con qualche cucchiaio di panna e un po' di zucchero al velo.

    Riproduzione riservata