Cremè brulèè con datteri alla cannella

Crème brulèè con datteri alla cannella

  • Procedura
    1 ora 25 minuti
  • Cottura
    35 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Crème brulèè con datteri alla cannella

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Spellate 200 g di datteri freschi, snocciolateli, cuoceteli con 60 g di zucchero semolato e 1 dl di acqua a fuoco dolce per 10 minuti. Lasciateli raffreddare, tagliateli a filetti, rimetteteli nello sciroppo e profumate con poca cannella in polvere.

    2) Scaldate 2 dl di latte con 4 dl di panna. Mescolate 5 tuorli d'uovo con 2 cucchiai di zucchero, diluite con late e panna e cuocete a bagnomaria per 20 minuti.

    3) Distribuite i datteri alla cannella sul fondo di una pirofila rotonda, versatevi la crema, lasciate raffreddare e mettete a consolidare in frigo per un giorno.

    4) Prima di servire, cospargete la superficie della crème brulèè con uno strato di zucchero e fatelo caramellare sotto il grill caldo. Rimettete la pirofila con il dolce in frigo fino al momento di servire.

    La crème brulèè con datteri alla cannella è una versione rivisitata della classica crème brulèè alla vaniglia: un modo originale, ancora più ricco, per portare in tavola un dessert al cucchiaio goloso, ma fondamentalmente pratico da cucinare. Avete ospiti a pranzo o a cena? Si cucina con largo anticipo e passa dal frigorifero alla tavola in pochi secondi.

    Riproduzione riservata