La pastella alla birra è quella ideale per friggere verdure e pesce: il risultato è perfetto, fritti croccanti, leggeri e asciutti!
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Con pastella alla birra

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Con la pastella alla birra è facile ottenere una frittura impeccabile: asciutta e croccante esternamente, morbida all' interno! È un tipo di tempura ideale per friggere non solo le verdure dell'orto come fiori di zucca, cipolle, zucchine, melanzane ma anche calamari e gamberi!

    Gli ingredienti della pastella alla birra

    Ci sono tanti modi per realizzare la pastella alla birra, la nostra è fatta con farina, sale, birra chiara, un tuorlo e un albume montato a neve. Ma, se sei intollerante all'uovo, nessun problema! Puoi realizzare la pastella con solo farina sale e birra freddissima o aggiungere all' impasto del succo di limone: otterrai ugualmente una frittura di verdura o di pesce davvero deliziosa! Ti consigliamo inoltre di scegliere una birra leggera e non troppo amara.

    Preparazione con la pastella alla birra

    • Mescola 120 gr di farina, 1 pizzico di sale e 2,5 dl di birra chiara fredda. Unisci 1 tuorlo, copri con pellicola e fai riposare la pastella in frigo per 30 minuti.
    • Spella 1 cipolla e tagliatela ad anelli. Dividi a bastoncini 4 zucchine e pulisci 4 fiori di zucca.
    • Riprendi la pastella mescolala e incorpora delicatamente 1 albume montato a neve.
    • A questo punto immergi le verdure nella pastella, fai colare quella in eccesso e friggile in olio ben caldo, poche per volta per non far scendere la sua temperatura dell'olio.
    • Quando le verdure saranno dorate su tutti i lati, scolale dall’olio con una schiumarola e sistemale su carta assorbente. Sala le verdure con la pastella alla birra e servile calde.

    Consigli

    Se ti piacciono le verdure fritte, prova anche:

    Riproduzione riservata