• Procedura
    30 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cassata emiliana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    - 200 g di savoiardi
    - 100 g di amaretti
    - 100 g di biscotti secchi
    - 150 g di cioccolato fondente
    - 150 g di zucchero
    - 1 bicchiere di alchermes
    - 150 g di burro
    - 3 uova


    La ricetta in 4 mosse
    1) Tagliate il burro a pezzetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Nel frattempo,tritate i biscotti secchi e gli amaretti e grattugiate finemente il cioccolato.
    2) Separate gli albumi dai tuorli. Trasferite questi ultimi in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero e lavorate tutto con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto spumoso. Unite il burro e amalgamatelo.
    3) Aggiungete anche i biscotti secchi e gli amaretti tritati e il cioccolato grattugiato, e lavorate ancora per distribuire bene gli ingredienti. Montate a neve molto soda gli albumi e incorporateli al composto.
    4) Imbevete leggermente nell'alchermes i savoiardi e usateli per foderare le pareti e il fondo di uno stampo da budino. Riempite con la crema preparata e livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio. Coprite con un foglio di carta di alluminio, mettete in freezer e lasciate rassodare per almeno 2 ore. Al momento di servire, capovolgete lo stampo su un piatto di portata, sformate la cassata e portate in tavola.

    Passito di Pantelleria

    LO SAPEVATE CHE...
    I savoiardi sono biscotti molto leggeri e friabili, di forma oblunga, creati dal cuoco della corte di Amedeo VI di Savoia per un fastoso pranzo organizzato in onore di una visita del re di Francia. Grazie al successo ottenuto nel banchetto, questi biscotti, ribattezzati savoiardi, vennero adottati dalla Reale Casa Savoia, diventando i preferiti dai giovani eredi della dinastia.
    Riproduzione riservata