budini-di-robiola-e-cetriolo immagine

Sformatini di robiola e cetriolo

  • Procedura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sformatini di robiola e cetriolo

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Sformatini di robiola e cetriolo

    La trovi anche su:

    Gli sformatini di robiola e cetriolo si prestano a essere portati in tavola sia come golosissimo antipasto freddo che come secondo vegetariano. Potete anche utilizzare lo stesso composto spalmato su tartine per un aperitivo fatto in casa o una cena a buffet come finger food. Se non amate il gusto del cetriolo, sostituitelo con del melone. A piacere, potete anche insaporire gli sformatini, aggiungendo al composto 1/2 spicchio d'aglio tritato o qualche stelo d'erba cipollina tagliuzzato con le forbici. Ecco la veloce ricetta step by step.

    Sminuzzate grossolanamente nel mixer 80 g di gherigli di noce. Staccate da 1 ciuffo di menta le foglie, sciacquatele e asciugatele, poi tritatele. Disponete in una ciotola 300 g di robiola freschissima, unite le noci e la menta, 1 pizzico di sale e una macinata di pepe; quindi incorporate a filo 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine e lavorate, fino a ottenere un composto omogeneo.

    Sciacquate 4 piccoli cetrioli e asciugateli. Sbucciateli con un pelapatate, eliminate i semi, poi tagliatene 1 a rondelle e tritate finemente gli altri 3 con un coltello. Unite il trito alla crema di formaggio nella ciotola.

    Foderate 4 stampini con un foglio di pellicola trasparente senza ftalati e riempiteli con la crema di formaggio, premendo leggermente. Ripiegate i lembi della pellicola sulla superficie e metteteli in frigo per 1 ora.

    Sformate i budinetti sui piatti individuali, aiutandovi con la pellicola, e serviteli con fettine di cetriolo a parte e 4 pezzetti di focaccia tipo ligure ancora calda, tagliata sottilissima.

    Riproduzione riservata