Aspic di ciliegie al cioccolato

5/5
  • Procedura 25 minuti
  • Cottura 5 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Aspic di ciliegie al cioccolato


    invia tramite email stampa la lista

    Un dolce goloso e fresco per assaporare frutta fresca e cioccolato, dalla presentazione creativa e originale è perfetto da poprtar ein tavola nel periodo primaverile. L'aspic di ciliegie al cioccolato è facile da fare e pronto in meno di mezz'ora, è una delizia da servire fredda.

    • 1 Metti a bagno 20 g di gelatina in fogli. Sciacqua e asciuga le ciliegie. Tienine da parte 7-8 per il decoro ed elimina a tutte le altre i piccioli e i noccioli con l'apposito attrezzo. Immergi i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Scalda in un pentolino 3 dl di acqua con 100 g di zucchero e il succo del limone filtrato. Unisci la gelatina strizzata e scioglila, mescolando continuamente. Infine, aggiungi 2 dl di vino Moscato dolce a temperatura ambiente

    • 2 Riempi lo stampo. Versa un po' di gelatina nello stampo, fallo roteare, in modo da distribuirla per formare un velo sulla superficie interna. Metti in frigorifero a solidificare per 20 minuti. Ripeti e fai rassodare ancora. 
    • 3 Fai fondere 100 di cioccolato fondente light all'80% di cacao. Disponi nello stampo metà delle ciliegie, coprile con metà della gelatina rimasta e trasferiscilo in frigorifero per 20 minuti. Termina con le ciliegie e la gelatina rimaste, copri con un foglio di pellicola e fai riposare in frigorifero per 6 ore. Prima di servire, spezzetta il cioccolato in una ciotola e versaci un dl di latte scremato; trasferiscila in un pentolino con acqua in leggera ebollizione, fondilo a bagnomaria e lascialo raffreddare.
    • 4 Immergi il fondo dello stampo per 2-3 secondi in acqua calda e sforma l'aspic a ciambella in un piatto. Versa un filo di cioccolato fuso sulla superficie dell'aspic e aggiungi le ciliegie tenute da parte. Inserisci una ciotolina con il cioccolato fuso rimasto all'interno della cavità della ciambella e servi.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata