Zuppa di gulasch ungherese

5/5
  • Procedura 3 ore 45 minuti
  • Cottura 3 ore 15 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zuppa di gulasch ungherese


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione

    1) Rosola verdure e carne. Spella 3 cipolle e 1 spicchio di aglio e tritali. Taglia 400 g di scamone di manzo a fettine di 1 cm di spessore, poi a listarelle sempre di 1 cm e quindi a dadini. Scalda 2-3 cucchiai di olio d'oliva nella casseruola e fai appassire a fiamma bassa cipolle e aglio. Alza la fiamma, aggiungi la carne a dadini e falla rosolare, mescolando. Sfuma con 2 cucchiai di aceto di vino rosso o, a piacere, con 1/2 bicchiere di vino rosso.

    2) Cuoci. Aggiungi 1 rametto di timo e 1 rametto di maggiorana più le 2 foglie di alloro. Versa 1 mestolo di brodo di carne caldo nel quale avrai sciolto 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 2 cucchiaini di paprica dolce e 1 cucchiaino di paprica piccante. Se ti piace, unisci anche 1 cucchiaino di semi di cumino (facoltativo). Chiudi con il coperchio e cuoci a fuoco basso per 2 ore. Spolverizza la zuppa con la 40 g di farina fatta cadere attraverso un colino a maglie fitte e mescola bene. Versa il brodo caldo rimasto e prosegui la cottura ancora per 1 ora. Regola di sale.

    3) Completa e servi. Sbuccia 300 g di patate, lavale e tagliale a dadini di circa 1 cm di lato. Immergi i dadini nella zuppa e cuoci il tutto ancora per 5 minuti, in modo che risultino tenere ma non disfatte. Elimina la foglia di alloro, profuma, a piacere con un altro rametto di maggiorana e servi.


    Se vuoi ottenere un saporito piatto unico, prepara la zuppa di gulasch ungherese senza aggiungere i dadini di patata. Dopo 3 ore di cottura, unisci 500 g di spatzle pronti, a piacere, verdi agli spinaci o gialli, preparati con farina, uova e latte. Mescola, prosegui la cottura ancora per 3-4 minuti quindi servi la zuppa con gnocchetti tirolesi. Un'altra alternativa è preparare il goulash di vitelllo altoatesino e servirlo accompagnato con polenta: clicca qui per la ricetta alternativa.

    Scelti per te