Zuppa di cavolo nero alla toscana

Zuppa di cavolo nero alla toscana

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    1 ora 20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Zuppa di cavolo nero alla toscana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La zuppa al cavolo nero è un piatto caldo tipico toscano, adatto all'inverno, delicato e gustoso. Il cavolo nero viene utilizzato con le sue foglie private dello stelo, per fare il minestrone e le zuppe. Sappi che se le foglie sono particolarmente gustose e croccanti è perchè sono state colpite da una gelata durante l'inverno.

    Preparazione

    1) Cuoci il cavolo nero. Togli al cavolo nero la base del torsolo, elimine le foglie sciupate, lavalo bene, strizzalo, taglialo a tocchetti e scottalo per qualche minuto in acqua bollente salata. Pulisci, lava e affetta il sedano e il porro, trita l'aglio e fai rosolare il tutto in una casseruola con 3 cucchiai di olio. Unisci il cavolo nero sgocciolato e i rametti di timo e rosmarino legati fra loro con spago da cucina. Mescola, cuoci per 10 minuti poi unisci il concentrato di pomodoro e 2 litri di acqua calda, sala, insaporisci con il peperoncino, copri la casseruola con un coperchio e cuoci la zuppa a fuoco moderato per circa 30 minuti.

    2) Prepara il pane. Disponi le fette di pane su una bistecchiera di ghisa e falle tostare da entrambi i lati.

    3) Completa la zuppa. Trascorso il tempo di cottura delle verdure, toglii il coperchio alla zuppa, aggiungi i cannellini ben sgocciolati dal liquido di conservazione e prosegui la cottura per 20 minuti.

    4) Riempi la pirofila. Sistema le fette di pane sul fondo di una pirofila, in modo da ricoprirlo, spolverizzale con la metà del pecorino grattugiato, versavi sopra la zuppa calda e completa con il restante formaggio. Metti la pirofila in forno a 220° gradi per circa 10 minuti. Condisci con l'olio rimasto e servi.

    Riproduzione riservata