Zampone con lenticchie

5/5
  • Procedura 3 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zampone con lenticchie


    invia tramite email stampa la lista

    uno zampone di un kg
    300 g di lenticchie
    70 g di pancetta in una sola fetta
    una piccola carota
    una piccola cipolla
    mezza costola di sedano
    una foglia di alloro
    un dado
    un cucchiaio di concentrato di pomodoro
    vino bianco
    olio
    sale
    pepe

    1 Immergete separatamente lo zampone e le lenticchie in acqua fredda e lasciateli a bagno per una notte.
    2 Scolate lo zampone, praticate un taglietto tra un unghione e l'altro,
    punzecchiate qua e là la cotenna, avvolgetelo in una telagarza e legatelo con refe incolore come se fosse un
    polpettone.
    3 Mettete lo zampone in un recipiente lungo e stretto: se usate una pesciera appoggiatelo sulla griglia estraibile.
    Copritelo con abbondante acqua fredda e fate prendere lentamente l'ebollizione. Fate cuocere lo zampone a fuoco basso
    (l'acqua deve "fremere", non bollire) per circa 3 ore.
    4 Nel frattempo preparate le lenticchie: scolatele in uno
    scolapasta, sciacquatele sotto l'acqua corrente e lasciatele sgocciolare.
    5 Fate soffriggere in una casseruola la
    carota, la cipolla e il sedano, mondati, lavati e tritati e la pancetta tagliata a dadini con 3 cucchiai di olio
    d'oliva; quando saranno ben appassiti aggiungete le lenticchie e mescolate bene con un cucchiaio di legno.
    6 Bagnate
    con un mestolo di acqua calda, in cui avrete sciolto il dado e il concentrato di pomodoro, e con mezzo bicchiere di
    vino bianco secco; unite la foglia d'alloro. Salate poco, profumate con una macinata di pepe, coprite il recipiente e
    cuocete a fuoco moderato per almeno un'ora e mezza (il tempo di cottura dipende dalla grossezza delle lenticchie).
    Durante la cottura mescolate spesso. A cottura ultimata scolate lo zampone, svolgetelo dal telo, disponetelo su un
    piatto da portata e distribuitevi intorno le lenticchie.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata