Testo uova sode da mangiare ricetta

Uova sode colorate da mangiare

  • Procedura
    20 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Uova sode colorate da mangiare

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Uova sode colorate da mangiare

    La trovi anche su:

    Belle da vedere, facili da creare (anche con l'aiuto dei piccoli di casa!), ottime da mangiare: le uova colorate sono un grande classico di Pasqua. Soprattutto negli Stati Uniti d'America e nei Paesi del Nord Europa.

    Prepararle è divertente e si possono decorare con l'aiuto di coloranti alimentari in gel, come potrete leggere in questa ricetta step by step, oppure con alimenti dal forte potere colorante come gli spinaci per il verde, la barbaietola rossa, il succo d'uva o il vino per il rosa/rosso, i mirtilli freschi per il blu/viola e la curcuma per il giallo. In ogni caso le vostre uova sode colorate saranno perfettamente commestibili.

    Mettete 6 uova, preferibilmente a guscio bianco, in un pentolino con 2-3 fogli di carta da cucina (serviranno per eviare che si rompano in cottura) e coprite di acqua fredda. Portate a bollore e cuocete per 8 minuti a fuoco basso. Raffreddate le uova sode sotto il getto del rubinetto; scolatele e asciugatele.

    Incollate un pezzo di nastro adesivo di carta su una striscia di carta da forno. Disegnate sul nastro delle figurine a piacere, poi ritagliatele con attenzione.

    Posate una formina di carta sulla superficie asciutta di ogni uovo. Ritagliate 6 pezzi da un paio di calze di naylon sottile mai usate e avvolgeteli stretti intorno alle uova, in modo da fermare le formine ben aderenti ai gusci. Chiudete i pezzi di naylon con 6 elastici.

    Riempite 3 bicchieri con acqua fredda e 1 cucchiaino di aceto bianco; sciogliete in ciascuno poche gocce di colorante alimentare in gel in tre tinte diverse. Immergete un uovo per volta e lasciate che assorba la tinta per qualche minuto.

    Estraete le uova sode colorate, sciacquatele sotto il getto del rubinetto, eliminate il nylon e le figurine e disponetele in un portauova in cartone oppure usatele per decorare la tavola di Pasqua o ancora come antipasto o secondo originale. Non dimenticate infatti che si possono mangiare!

    Sapete che in pochi minuti potete preparare delle spettacolari uova sode marmorizzate? Cliccate qui per la ricetta di Donna Moderna con gli spinaci. Oppure cliccate qui per quella con l'utilizzo del tè nero.

    Riproduzione riservata