timballo-di-ziti-alla-lucana preparazione

Timballo di ziti alla lucana

  • 20 03 2019
  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    55 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Timballo di ziti alla lucana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Il timballo di ziti alla Lucana è una pasta al forno molto gustosa e saporita, una ricetta della cucina tipica regionale della Basilicata. Facile da preparare, è un piatto unico o un primo piatto ideale per il pranzo della domenica o per le feste, come ad esempio la Pasqua. 

    Perfetta per riunire tutta la famiglia attorno al tavolo, questa è una ricetta molto ricca che riunisce salsiccia, carne macinata, funghi, uova, mozzarella che, amalgamati alla pasta, conferiscono un sapore veramente unico e appagante. In ogni boccone si potrà assaporare il calore della cucina del sud Italia. Si può anche fare una versione vegetariana, per chi non ama la carne usando melanzane fritte e provola filante, il tutto condito con la salsa di pomodoro. 

    In entrambi i casi il bis è assicurato!



    1) Fai le polpettine. Metti la mollica di pane in una ciotola, bagnala con il latte e lasciala ammorbidire per 15 minuti; poi sgocciolala e strizzala leggermente. Trasferiscila in una ciotola con le carni macinate, unisci la salsiccia sbrici olata,1 uovo, lo spicchio d'aglio tritato, 1 cucchiaio di parmigiano reggiano, sale e pepe. Amalgama bene e forma tante polpettine grandi come nocciole. Passale nella farina e friggile in una padella con abbondante olio ben caldo, poi sgocciolale con un mestolo forato su carta assorbente da cucina. 

    2) Prepara il sugo. Metti a bagno i funghi in acqua tiepida per 15 minuti, poi sgocciolali, tenendo da parte l'acqua, e tritali. Spella la cipolla, tritala finemente e mettila ad appassire in una casseruola con 2 cucchiai d'olio a fiamma bassa. Aggiungi i funghi, strizzati e tagliuzzati,la polpa di pomodoro e l'acqua dei fughi filtrata. Regola di sale e pepe, copri e cuoci per circa mezz'ora, mescolando ogni tanto, finché il sugo si sarà addensato. Metti le 6 uova rimaste in un pentolino, copri con acqua fredda e cuocile per 8 minuti dall'ebollizione. 

    3) Cuoci in forno. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salala, immergi gli ziti, spezzati con le mani, e cuocili al dente. Sgocciolali, versali in una ciotola e condiscili con il sugo. Ungi con poco olio una teglia o pirofila, disponi sul fondo uno strato di pasta, unisci uova sode a fettine, polpette, pezzettini di mozzarella e parmigiano reggiano. Ripeti gli strati, fino a esaurire gli ingredienti, terminando con il parmigiano reggiano. Cuoci in forno già caldo a 180°C per 30 minuti, finché la superficie sarà dorata e croccante.

    4) Servi.

    Riproduzione riservata